๐—•๐˜‚๐—ผ๐—ป๐—ถ ๐—ถ ๐—ฟ๐—ถ๐˜€๐˜‚๐—น๐˜๐—ฎ๐˜๐—ถ ๐—ฟ๐—ฎ๐—ฐ๐—ฐ๐—ผ๐—น๐˜๐—ถ ๐—ฑ๐—ฎ๐—ถ ๐—ฝ๐—ถ๐—น๐—ผ๐˜๐—ถ ๐—ฉ๐—ถ๐—บ๐—ผ๐˜๐—ผ๐—ฟ๐˜€๐—ฝ๐—ผ๐—ฟ๐˜ ๐—ฎ๐—น ๐—ง๐—ฟ๐—ผ๐—ณ๐—ฒ๐—ผ ๐—™๐—ฎ๐—ด๐—ถ๐—ผ๐—น๐—ถ

Questo articolo รจ anche in formato audio

Vittorio Veneto (TV) – Il Campionato Italiano Velocitร  Montagna รจ entrato nella seconda fase con la disputa, lo scorso week-end, della cinquantaseiesima edizione del Trofeo Luigi Fagioli, settimo round del tricolore salita.

La cronoscalata organizzata dal Comitato Eugubino Corse Automobilistiche che dal rinomato centro storico di Gubbio sale fino al valico di Madonna della Cima, ha regalato al sodalizio Vimotorsport lโ€™ennesima affermazione tra le scuderie grazie agli ottimi risultati raccolti da tutti i suoi portacolori che anche in Umbria hanno saputo onorare al meglio i colori del team presieduto da Antonio Tomasi.
Il pilota dellโ€™Osella FA30 Zytek LRM Christian Merli, dopo la sfavillante vittoria ottenuta in Polonia una settimana fa, ha conquistato sul tracciato perugino la seconda posizione assoluta dominando il gruppo E2-SS e la classe 3000 pur lamentando alcuni problemi di grip nel corso di Gara 1 che lo hanno portato al traguardo con un secondo di ritardo rispetto al vincitore di manche. Nella salita pomeridiana il trentino, nonostante il percorso fosse nettamente piรน sporco, รจ riuscito ad accaparrarsi il primo gradino del podio con un vantaggio di appena quindi centesimi che non gli ha permesso di sopravanzare lโ€™avversario nella classifica aggregata.
Quarto tempo assoluto e secondo di gruppo E2-SC per il sempre bravo Achille Lombardi; il driver dellโ€™Osella PA2000 LRM ha saputo dar vita ad una grande battaglia con il rivale Fazzino tanto da conquistare il primato in Gara 1, ma dover lasciare allโ€™antagonista la seconda ascesa per solo 1 centesimo frutto di alcuni errori di guida che hanno limitato la sua performance senza scalfire perรฒ il sorriso al lucano che ha potuto festeggiare anche la vittoria di classe 2000.
Impeccabile come sempre la prestazione del torinese Giovanni Regis il quale, sebbene sia stato rallentato dalla presenza di materiale sulla sede stradale dovuto probabilmente agli incidenti avvenuti nelle fasi precedenti della gara, conduce la sua โ€œpiccolaโ€ Peugeot 106 fino al quinto posto di Gruppo E1 Italia mettendo nuovamente in cassaforte la leadership di classe 1600.
Altri buoni risultati arrivano dalla E2-SC 1400 dove Paolo Venturi, al volante della sua Elia Avrio ST09 Evo 18, centra la seconda piazza di classe e dalla Racing Start Plus con Adriano Pilotto che chiude la sua partecipazione con il sesto tempo di categoria 2000 a bordo dellโ€™Honda Civic Type – R.
Una menzione particolare va fatta per questi due piloti che, pur affrontando la gara in due istanti differenti, si sono supportati a vicenda aiutandosi lโ€™un lโ€™altro nel momento dellโ€™incolonnamento pre โ€“ start dando un bell’esempio di sportivitร  ed amicizia.

www.vimotorsport.i

www.vimotorsport.it