๐—ก๐—ฒ๐—น ๐—ง๐—œ๐—ฉ๐—  ๐—ก๐—ผ๐—ฟ๐—ฑ ๐—ฑ๐—ผ๐—ฝ๐—ฝ๐—ถ๐—ผ ๐—ฎ๐—น๐—น๐—ผ๐—ฟ๐—ผ ๐—ฝ๐—ฒ๐—ฟ ๐——๐—ฒ๐—ป๐—ป๐˜† ๐—ญ๐—ฎ๐—ฟ๐—ฑ๐—ผ

Questo articolo รจ anche in formato audio

Si arricchisce di un nuovo titolo il giร  ricco palmares del trevigiano Denny Zardo; dopo una stagione agonistica 2020 partita in ritardo rispetto agli avversari e limitata da una pandemia che ha giocoforza condizionato pesantemente anche lo svolgimento di tutte le manifestazioni motoristiche, il pilota della Best Lap puรฒ riporre in bacheca la vittoria del Trofeo Italiano Velocitร  Montagna girone Nord ottenuta nel combattuto gruppo Racing Start ed il primato nella classe RSTB 1.6 grazie ai risultati conseguiti al volante della Peugeot 308 GTi messagli a disposizione dalla DP Racing del patron Claudio De Ciantis.

๐Ÿ“ท Acisport

Percorriamo brevemente le tappe che hanno portato Zardo alla conquista del doppio alloro partendo proprio da quella Alghero โ€“ Scala Piccada che non lo vedeva al via da ben ventidue anni.
Presentatosi in terra sarda con lโ€™obiettivo di sviluppare la nuova vettura della casa francese, il driver di Arcade ha cercato sin dalle prove cronometrate di trovare il giusto set up sullโ€™auto e, potendo contare sullโ€™eccellente lavoro svolto dal team, non cโ€™ha messo molto a raggiungere la vetta tra le RSTB 1.6 e nel gruppo RS.
Dallโ€™Isola dei Quattro Mori ci si รจ poi spostati in Friuli per gareggiare ad inizio ottobre alla Cividale โ€“ Castelmonte dove, facendo affidamento sullโ€™ottima conoscenza del percorso, il campione veneto ha saputo migliorare in progressione la sua prestazione nonostante qualche rischio di troppo durante le salite di gara che non gli ha perรฒ impedito di bissare il successo tra le turbo benzina della RSTB 1.6 e nel gruppo riservato alle vetture di stretta derivazione di serie.
Venti giorni dopo eccolo schierato sulla linea dello start alla Monte Erice, classica cronoscalata siciliana dal tracciato molto guidato e dallโ€™asfalto assai scivoloso che non lo vedeva protagonista dal 2005. Una due giorni di duro lavoro per la squadra della DP Racing che ha testato diverse soluzioni per migliorare le performance dellโ€™accattivante vettura dโ€™oltralpe. Pur dovendo affrontare qualche problema di trazione, Zardo รจ riuscito a salire nuovamente sul gradino piรน alto del podio di classe e di gruppo alla sua terza apparizione stagionale con la veloce 308 GTi.

Sono state tre gare intense ed avvincenti dove gli avversari non sono di certo mancati come neppure la voglia di mettersi in gioco e trovare quel qualcosa in piรน che sotto la bandiera a scacchi avrebbe potuto fare la differenza.

โ€œ๐‘๐‘œ๐‘› รจ ๐‘ ๐‘ก๐‘Ž๐‘ก๐‘œ ๐‘“๐‘Ž๐‘๐‘–๐‘™๐‘’ ๐‘ก๐‘œ๐‘Ÿ๐‘›๐‘Ž๐‘Ÿ๐‘’ ๐‘Ž ๐‘๐‘œ๐‘Ÿ๐‘Ÿ๐‘’๐‘Ÿ๐‘’ ๐‘๐‘œ๐‘› ๐‘ข๐‘›๐‘Ž ๐‘ฃ๐‘’๐‘ก๐‘ก๐‘ข๐‘Ÿ๐‘Ž ๐‘ก๐‘ข๐‘Ÿ๐‘–๐‘ ๐‘š๐‘œโ€ commenta Denny Zardo โ€œ๐ป๐‘œ ๐‘‘๐‘œ๐‘ฃ๐‘ข๐‘ก๐‘œ ๐‘™๐‘Ž๐‘ฃ๐‘œ๐‘Ÿ๐‘Ž๐‘Ÿ๐‘’ ๐‘ ๐‘œ๐‘‘๐‘œ ๐‘๐‘œ๐‘› ๐‘ก๐‘ข๐‘ก๐‘ก๐‘œ ๐‘–๐‘™ ๐‘ก๐‘’๐‘Ž๐‘š ๐‘๐‘’๐‘Ÿ ๐‘๐‘œ๐‘ก๐‘’๐‘Ÿ ๐‘ ๐‘“๐‘Ÿ๐‘ข๐‘ก๐‘ก๐‘Ž๐‘Ÿ๐‘’ ๐‘Ž๐‘™ ๐‘š๐‘’๐‘”๐‘™๐‘–๐‘œ ๐‘–๐‘™ ๐‘๐‘œ๐‘ก๐‘’๐‘›๐‘ง๐‘–๐‘Ž๐‘™๐‘’ ๐‘‘๐‘’๐‘™๐‘™๐‘Ž 308 ๐บ๐‘‡๐‘– ๐‘’ ๐‘‘๐‘’๐‘ฃ๐‘œ ๐‘‘๐‘–๐‘Ÿ๐‘’ ๐‘โ„Ž๐‘’, ๐‘Ž๐‘‘ ๐‘œ๐‘”๐‘”๐‘–, ๐‘๐‘– ๐‘ ๐‘œ๐‘›๐‘œ ๐‘Ž๐‘›๐‘๐‘œ๐‘Ÿ๐‘Ž ๐‘๐‘ข๐‘œ๐‘›๐‘– ๐‘š๐‘Ž๐‘Ÿ๐‘”๐‘–๐‘›๐‘– ๐‘‘๐‘– ๐‘š๐‘–๐‘”๐‘™๐‘–๐‘œ๐‘Ÿ๐‘Ž๐‘š๐‘’๐‘›๐‘ก๐‘œ. ๐ถ๐‘œ๐‘›๐‘ ๐‘–๐‘‘๐‘’๐‘Ÿ๐‘Ž๐‘›๐‘‘๐‘œ ๐‘–๐‘™ ๐‘Ÿ๐‘–๐‘ ๐‘ข๐‘™๐‘ก๐‘Ž๐‘ก๐‘œ ๐‘œ๐‘ก๐‘ก๐‘’๐‘›๐‘ข๐‘ก๐‘œ ๐‘›๐‘’๐‘™ ๐‘‡๐ผ๐‘‰๐‘€ ๐‘’ ๐‘๐‘œ๐‘› ๐‘ž๐‘ข๐‘Ž๐‘™๐‘โ„Ž๐‘’ ๐‘”๐‘Ž๐‘Ÿ๐‘Ž ๐‘–๐‘› ๐‘๐‘–รบ ๐‘Ž๐‘™๐‘™โ€™๐‘Ž๐‘ก๐‘ก๐‘–๐‘ฃ๐‘œ ๐‘๐‘Ÿ๐‘œ๐‘๐‘Ž๐‘๐‘–๐‘™๐‘š๐‘’๐‘›๐‘ก๐‘’ ๐‘ ๐‘– ๐‘๐‘œ๐‘ก๐‘’๐‘ฃ๐‘Ž ๐‘๐‘ข๐‘›๐‘ก๐‘Ž๐‘Ÿ๐‘’ ๐‘Ž๐‘›๐‘โ„Ž๐‘’ ๐‘Ž๐‘™๐‘™๐‘Ž ๐‘ฃ๐‘–๐‘ก๐‘ก๐‘œ๐‘Ÿ๐‘–๐‘Ž ๐‘›๐‘’๐‘™ ๐ถ๐‘Ž๐‘š๐‘๐‘–๐‘œ๐‘›๐‘Ž๐‘ก๐‘œ ๐ผ๐‘ก๐‘Ž๐‘™๐‘–๐‘Ž๐‘›๐‘œ ๐‘‘๐‘œ๐‘ฃ๐‘’ โ„Ž๐‘œ ๐‘๐‘œ๐‘›๐‘๐‘™๐‘ข๐‘ ๐‘œ ๐‘ ๐‘’๐‘๐‘œ๐‘›๐‘‘๐‘œ ๐‘ก๐‘Ÿ๐‘Ž ๐‘™๐‘’ ๐‘…๐‘†๐‘‡๐ต ๐‘“๐‘–๐‘›๐‘œ ๐‘Ž 1600 ๐‘๐‘. ๐‘‰๐‘œ๐‘Ÿ๐‘Ÿ๐‘’๐‘– ๐‘Ÿ๐‘–๐‘›๐‘”๐‘Ÿ๐‘Ž๐‘ง๐‘–๐‘Ž๐‘Ÿ๐‘’ ๐‘™๐‘Ž ๐ท๐‘ƒ ๐‘…๐‘Ž๐‘๐‘–๐‘›๐‘” ๐‘’ ๐ถ๐‘™๐‘Ž๐‘ข๐‘‘๐‘–๐‘œ ๐ท๐‘’ ๐ถ๐‘–๐‘Ž๐‘›๐‘ก๐‘–๐‘  ๐‘๐‘’๐‘Ÿ ๐‘Ž๐‘ฃ๐‘’๐‘Ÿ๐‘š๐‘– ๐‘‘๐‘Ž๐‘ก๐‘œ ๐‘ž๐‘ข๐‘’๐‘ ๐‘ก๐‘Ž ๐‘๐‘œ๐‘ ๐‘ ๐‘–๐‘๐‘–๐‘™๐‘–tร , ๐‘™๐‘Ž ๐ฟ๐‘€ ๐‘‡๐‘’๐‘โ„Ž, ๐‘™๐‘Ž ๐‘ ๐‘๐‘ข๐‘‘๐‘’๐‘Ÿ๐‘–๐‘Ž ๐ต๐‘’๐‘ ๐‘ก ๐ฟ๐‘Ž๐‘ ๐‘’ ๐‘ก๐‘ข๐‘ก๐‘ก๐‘– ๐‘๐‘œ๐‘™๐‘œ๐‘Ÿ๐‘œ ๐‘โ„Ž๐‘’ ๐‘š๐‘– โ„Ž๐‘Ž๐‘›๐‘›๐‘œ ๐‘ ๐‘’๐‘”๐‘ข๐‘–๐‘ก๐‘œ ๐‘–๐‘› ๐‘ž๐‘ข๐‘’๐‘ ๐‘ก๐‘Ž ๐‘ ๐‘ก๐‘Ž๐‘”๐‘–๐‘œ๐‘›๐‘’โ€