55^ Coppa della Consuma: cresce l’attesa per affrontare il tracciato “classico” da 12,450 Km

Questo articolo è anche in formato audio

Tato fermento, tanta anche l’attesa per il ritorno in grande stile della gara organizzata da Reggello Motor Sport, la quale tornerà sulla scena nazionale con il tracciato allungato, tornando quindi all’antico, con lo start in località “Palaie”, per una sfida lunga. Iscrizioni aperte sino al 19 luglio.

Reggello (Firenze), 12 luglio 2021 – Poco più di due settimane al via della 55^ Coppa della Consuma,  prevista per il 23-24-25 luglio, e l’attesa che cresce giorno per giorno.

Reggello Motor Sport, insieme ad ACI FIRENZE, tornano a proporre un classico delle cronoscalate, valido quale sesta prova del Campionato Italiano Velocità in salita per Auto Storiche, ma soprattutto siamo di fronte alla più antica cronoscalata d’Europa, che il prossimo anno festeggerà i suoi 120 anni di storia.

Le iscrizioni si sono aperte dallo scorso 26 giugno per chiuderle il 19 luglio e soprattutto la competizione sarà caratterizzata dalla novità riguardante il tracciato, che sarà più lungo di quello proposto con l’ultima edizione disputata (che era da Diacceto, nel Comune di Pelago), partendo dalla località “le Palaie” verso il passo della Consuma, passando da Diacceto, Borselli, sino al valico dove si trova il bivio per Vallombrosa.

E’ un tornare decisamente alle origini, “all’antico”, abbracciati da colline che paiono disegnate da un pittore rinascimentale tra le meravigliose vigne del buon vino Frescobaldi. Un nastro di asfalto lungo 12,450 chilometri da affrontare per due volte con le prove ufficiali del sabato ed una volta per sfidare il cronometro e gli avversari in gara alla domenica. Orari e logistica saranno comunicati a breve tempo.

In tutto questo, che avrà certamente da soddisfare i “palati più fini” è frutto del significativo impegno da parte del Comune di Pelago, per sostenere il lavoro di Reggello Motorsport atto a far tornare la corsa come da tradizione e guardare al futuro con fiducia.

Individuato il Parco Chiuso pre-gara, che sarà in località “La Massolina”, a circa 1,8 chilometri dalla linea di partenza, zona definita estremamente idonea per accogliere le vetture da gara.