A gran ritmo l’organizzazione del 2° Slalom di Castell’Umberto

Questo articolo è anche in formato audio

Si procede spediti per perfezionare svariati dettagli in vista della gara che andrà in scena il 17 e 18 Luglio nello splendido scenario dei Nebrodi.

Caltanissetta, 03 luglio. Dopo il successo del 2019 gli organizzatori  del 2° Slalom di Castell’Umberto vogliono migliorare ancora più in alto, in tal senso Passione & Sport ha lavorato per preparare tutto al meglio con largo anticipo. Adesso però che mancano poco più di due settimane all’evento, Michele Vecchio e il suo staff hanno intensificato la loro opera di rifinitura che proseguirà fino ai giorni “caldi” della manifestazione.

Si tornerà a correre tra i birilli nella attraente “location” dei Nebrodi il 18 luglio con validità di Campionato Siciliano e di Campionato sociale dell’Automobile Club Messina e sarà un vero è proprio esame per gli organizzatori desiderosi di portare quanto prima questa gara ne nella Coppa di Zona Aci Sport e per i piloti che cercheranno di raccogliere più punti possibile per il Campionato Regionale giunto all’undicesimo appuntamento.

Nel contempo si è ancor più intensificata  la collaborazione col territorio, in primo luogo con il Sindaco di Castell’Umberto Vincenzo Lionetto Civa e con l’Assessore Stefano Pruiti, entrambi pronti a dare la loro disponibilità. Continua l’opera della Nebrodi Sport che con Fabrizio Costantino e Antonio Monastra si è presa in carico l’adeguamento del tracciato.

Il percorso di gara ricalcherà quello del 2019 con partenza dal Km 49.430 della SP 116 e arrivo alle porte di Castell’Umberto. Sono previste 12 postazioni di rallentamento inserite là dove la pista che presenta tre spettacolari tornanti si fa molto veloce.

Confermato il programma che prevede la procedura di accreditamento  sabato 17 luglio dalle ore 15.30 presso Piazza IV Novembre antistante il palazzo comunale. Il Tricolore sventolerà alle ore 9.00 di domenica 18, per dare il via alla prima auto che muoverà  dal Km 49.430 della SP 116 in direzione Castell’Umberto. Sul percorso sono posizionati  12 “birillate” punti nodali di alta spettacolarità. Nel 2019 a vincere fu il catanese di Giarre, Michele Puglisi, recente trionfatore dello Slalom Tricolore dei Trulli.