A Scillato agonismo garantito

Questo articolo è anche in formato audio

Il percorso del 12° Slalom delle Fonti riporta ai gloriosi fasti della Targa Florio. Fra i big in gara Ingardia, Scaramozzino e Incammisa tre generazioni a confronto.

Palermo, 1 Luglio. Le Madonie continuano ad essere il più stimolante teatro di attività motoristiche: in questo weekend si correrà fra i birilli e in particolare saranno  alcune curve della leggendaria Targa Florio ad ospitare la 12^ edizione dell’ Autoslalom delle fonti di Scillato.

La gara  promossa da AC Palermo sarà la decima prova di campionato siciliano e la prima dello challenge Palikè, il sodalizio della famiglia Cirrito che con grande esperienza e professionalità ne organizza la parte logistico – sportiva.

A rispondere presente al richiamo dei “celebri” monti alcuni dei migliori specialisti siciliani nonché una rappresentanza di forti piloti calabresi della scuderia Aspromonte guidata dal Presidente Lello Pirino, che hanno inteso onorare con la loro presenza il compianto Franco Colosi, pilota, direttore di gara ed egli stesso Presidente della Scuderia Aspromonte a cui il Team Palike‘ ha deciso di dedicare l’intera stagione.

 Ci sarà fra i più accreditati  il giovane  capofila del Campionato Siciliano Girolamo Ingardia  con la Gloria C8 Suzuki, ultimo vincitore della corsa nel 2019 e con una vettura molto simile ma in versione “Evo”  l’eclettico Carmelo Scaramozzino, un driver  che in oltre 25 anni di attività ha disputato con successo decine di cronoscalate tricolore, tanti slalom e alcune stagioni  in pista. A fronteggiare l’audacia  del mazzarese Ingardia, l‘esperienza del reggino Scaramozzino  si profila la “concretezza” del veterano Nicolò Incammisa  al via della classe E2 SC con la potente Radical SR4 1600. Con un’altra valida sport car  si è iscritto il messinese Filippo Indovina, una Osella PA 21 1400.

Tornando alle agili monoposto di classe E2 SS 1150 troviamo, Sergio Arcieri con la Predator, Angelo Cucchiara con la Formula Arcobaleno e Marco Segreto con la Ghipard.

Puntano alla Top Ten papà Alfredo e Angelica Giamboi con le Fiat X 1/9 di Gruppo S. Pronto all’assolo fra i Prototipi Slalom Emanuele Campo con la Fiat 126 della Drepanum Corse.

Fra i protagonisti del Gruppo A spicca il nome di Bruno Costantino che proverà a raccogliere punti di classe 1600 con la  Opel Kadett GSI del Team Bassano.

Due portacolori dell’ Armanno Corse impreziosiranno il Gruppo N, Lorenzo Bonavires con la Renault Clio Rs 2000 e Lorenzo Sampino al momento secondo in campionato fra gli under 23 con la Peugeot 106 1400.

 Appuntamento per tutti sabato alle ore 15.00 nei locali municipali di Scillato, per le operazioni preliminari di accredito. Domenica la fase clou della manifestazione con il via alle ore 9.00 della prima delle tre manche, al meglio delle quali sarà stilata la classifica.