Ad Erice ha vinto Caliceti

Questo articolo è anche in formato audio

Il Campione Italiano di 4° Raggruppamento su Osella PA 9/90 ha espugnato anche la gara siciliana 7° round di Campionato Italiano Velocità Salita Autostoriche davanti a Massaglia e Marelli su un podio di categoria tutto Osella. A Mannino, Caristi e Nocentini gli altri raggruppamenti.

Filippo Caliceti su Osella PA 9/90 BMW ha vinto la 6^ Monte Erice Storica, con il miglior tempi di gara ed il successo di 4° raggruppamento sulla Osella PA 9/90 BMW. I portacolri della Bologna Squadra Corse neo campione italiano Velocità Salita Aut Storiche è arrivato in Sicilia con l’obiettivo preciso del successo.

Nella prima manche di gara il miglior tempo lo ha ottenuto Mario massaglia, sempre più incisivo sulll’Osella PA 9/90, che ha dato ottima prova sul tracciato reso pèiù insidioso da una leggera pioggia notturna. La differenza del piemontese dal bolognese era di 75 centesimi dopo la prima salita, ma l’emilinao ha risposto con una decisa rimonta si è portato a 3″01 davanti al rivale, conquistando l’ambito successo. Sul podio anche Walter Marelli anche lui su Osella PA 9/90.

Quarto posto per il palermitano Ciro Barbaccia in gara test con la Paganucci C3 di classe 2000. Ma con il 5° tempo generale ha sbalordito ancora una volta l’esperto palermitano Natale Mannino che sulla Porsche Carrera è tornato al successo in 2° Raggrupapmento ed ha ritrovato la piena forma. Seconda piazza con il settimo tempo per il modenese Idelbrando Motti, sempre più vicinno al tricolore con la Porsche Carrera, protagonista di una esaltante stagione.

Sesto tempo di giornata per la prima vettira turismo di 4° Raggrupamento, la BMW M3 tetsta dal driver e preparatore Domenico Guagliardo, prima dell’impegno dell’auto in un rally.

Dominatore del 1° Raggruppamento Tiberio Nocentini su Chevron B19 Cosworth, il fiorentino del Team Italia ancora una volta Campione Italiano, legato a quella che nel 2006 fu la sua prima gara. Nella stessa categoria Angelo De Angelis su Nerus Silhouette è salito sul podio insieme a Marco Riusso su BMW 2002.

Salvatore Caristi riferimento per tutti in 3° Raggruppamento dove ha fatto il vuoto sulla 128 con il nono tempo generale. Seconda piazza per Antonio Piazza su X 1/9 in versione silhouette, autore del 10° tempo di giornata. 

Il trapanese Vincenzo Serse in casa ha vinto la Coppa tricolore di classe TC 1150 sulla inseparabile Fiat 127. Primato nella TC 1600 per il siracusano di Sortino Salvo Mortellaro su Volkswagen Golf GTI.