Buon weekend per Gretaracing Motorsport – XEO Group, nonostante la sfortuna!

Questo articolo è anche in formato audio

Come annunciato, weekend motoristico super impegnativo per il gruppo Gretaracing Motorsport – XEO Group questo fine settimana passato, con la concomitanza  del  TCR Italy, a Imola, e del CIVM, a Popoli.     

Iniziamo dal TCR Italy DSG, dove, dopo l’ottimo weekend di Misano, le ambizioni di vittoria di Francesco “Ciccio” Savoia in DSG, con l’Audi RS3 DSG messa a disposizione della BF Motorsport, erano piú che legittime. Inoltre un’occhio era anche rivolto alla classifica, che lo vede quarto a pochi punti dalla vetta.  Dopo una qualifica caotica, caratterizzata da bandiere gialle prima e rossa dopo, prestazione tutto sommata positiva, in termini di DSG, con un 4° tempo, preceduto da Imberti (Cupra DSG, il piú in palla di tutti, con il 5° tempo assoluto), Poloni (Audi DSG)  e Scalvini (Cupra DSG), ma indietro a livello di assoluta.  In gara 1, la partenza arretrata non consente a Savoia di recuperare posizioni, per cui arriva un terzo posto, dietro Scalvini ed Imberti che tutto sommato è positivo in termini numerici, ma con il grosso rammarico dell’impossibilità di poter recuperare posizioni e lottare per la vittoria.  Dopo gara 1 Savoia si ritrova in seconda posizione in campionato, con la vetta a 19 punti. Le prospettive, dunque, sono positive in vista della gara 2 di Domenica mattina. Ma purtroppo gara 2 per Savoia terminerà al secondo giro per un probabile problema alla wastegate della sua Audi RS3, con conseguente ritiro dalla corsa.  Purtroppo questo zero è un brutta botta sia al morale che al proseguo del campionato DSG, vista la lotta punto a punto di quest’anno.  Veramente un peccato!

Per quanto riguarda il CIVM, arrivano 3 podi rispettivamente in RSTB 1.6 Plus, in N 1.6 e RS 1.4. 

In RSTB 1.6 plus,  Tagliente continua a fare la voce grossa, anche se in gara 2 ha avuto il suo da farsi per tenere dietro un Serafino Ghizzoni in grande spolvero. In gara 1 vittoria facile di Vito per 3 secondi e mezzo, piú sudata gara 2 vinta per 1 secondo tondo.  Sempre in RSTB 1.6 plus, sfortunata Anna Maria Fumo rimasta appiedata, questa volta con la sua Mini JWC plus, durante manche 1 delle ricognizioni, con conseguente forfait per Domenica.

In N 1.6, poco ha potuto Errichetti contro le prestazioni del popolese Ottaviani a bordo della piú prestante Saxo VTS (segnerá anche il record del tracciato in gara 1), rispetto alla Peugeot S16 di Rocco. Alla fine arriveranno due secondi posti, fra gara 1 e gara 2, che consentono al lucano di rimanere in testa al campionato, anche se  Ottaviani, secondo, inizia ad avvicinarsi.

In RS 1.4, grande battaglia a suon di decimi fra Martucci Angelo ed un altro popolese, Alessandro di Lisio. Come lo scorso anno, sono loro i mattatori della classe, con la concorrenza che rimane molto distante. Martucci porta a casa 2 secondi posti, fra gara 1 e gara 2, con rilievi cronometrici vicinissimi  al suo avversario. Con questi 15 punti, ora è fuga in classifica campionato di classe RS1.4

I prossimi appuntamenti vedranno il gruppo salite impegnato ad Alghero a Settembre (tranne Martucci che si prenderà un turno di riposo), fatto salvo cancellazioni dell’ultima ora,  e Savoia probabilmente presente a Vallelunga dal 18 al 20 Settembre, per il 4° appuntamento TCR Italy.