Buone prestazioni per i piloti Drace all’Alpe del Nevegàl

Questo articolo è anche in formato audio

Drace in grande spolvero in occasione della quarantaseiesima edizione dell’Alpe del Nevegàl, cronoscalata bellunese valida come primo atto del Campionato Italiano Velocità Montagna che si è svolta lo scorso fine settimana sui 5500 metri d’asfalto che collegano l’abitato di Castion all’Alpe in Fiore.

Vincenzo Cimino (Mini Rs Plus JWC #187)

Nella competizione riservata alle autostoriche, riscontri positivi per il rodigino Giovanni Ambroso il quale ha dato fondo a tutta la sua esperienza al volante dell’Osella PA9/90 riuscendo a conquistare, grazie soprattutto ad un’ottima Gara 2, la seconda posizione assoluta ed il secondo posto di 4° raggruppamento. Con l’Abarth 1000 Bialbero, il trevigiano Amedeo Francescon si è reso protagonista di una condotta di gara ineccepibile che lo ha portato alla vittoria in classe GTS 1000 e sul secondo gradino del podio di 1° raggruppamento.
Vincenzo Cimino, per la prima volta al via su questo percorso, ha portato lungo le curve del Nevegàl la nuova Mini Cooper RSTB 1.6 Plus del team. Nonostante un problema riscontrato nel corso della seconda salita di prove prontamente risolto dalla squadra di Denny Zardo e della Giust Preparazioni, il driver ha ottenuto la quarta posizione di classe potendo contare su un miglioramento costante durante tutto il week-end.
Tra le Supercar grande risultato per Rosario Parrino che centra la vittoria di Gruppo GT e della classe Supercup. La sua Lamborghini Huracan è risultata costantemente in vetta alla classifica confermando la buona intesa del pilota con vettura e tracciato. Sempre efficace la gara di Bruno Jarach che, a bordo della Lamborghini Huracan Supercup, dimostra di avere un buon passo concludendo appena fuori dal podio di categoria.

C. De Bastiani
Team Drace