Cividale agrodolce per la Vesuvio

Questo articolo è anche in formato audio

Alla 43° Cividale – Castelmonte Hillclimb, gara internazionale di velocità in salita valida per il Campionato Italiano Velocità Montagna, è il pluricampione fiorentino Simone Faggioli con la Norma M20 FC 3000 il mattatore di giornata, seguito al secondo posto assoluto dal rivale trentino Cristian Merli su Osella FA 30 e sul gradino più basso del podio da Federico Liber con la Gloria CP8 Evo.
La classifica aè però sub judice a causa del reclamo esposto a fine gara da parte di Merli verso Faggioli.
Per i colori VESUVIO ottima la prova del veterano Piero Nappi a bordo della sua Osella PA 30 3000, che ha ritrovato il giusto feeling con la vettura ed è quinto assoluto e secondo di classe proprio davanti all’altro nostro portacolori siciliano Franco Caruso sesto assoluto su Nova Proto Np01-2 in E2SC 3000.
Il salernitano Giovanni Loffredo con la Mini Cooper SD dell’AC Racing ha proseguito il duello con Antonio Scappa.
In gara 1 ha conquistato un buon secondo posto, purtroppo però in gara 2 il pilota Red’Italia Art è incappato in una toccata che lo ha costretto al ritiro.
Prima volta in Friuli per il pilota del Sele Mauro Gabriele con la Porsche 997 GT Cup che ha agguantato un buon quarto in gruppo GT dopo le due manche di gara.

scuderiavesuvio

CIVM

cividalecastelmonte