Cubeda con la Nazionale Italiana delle cronoscalate al FIA Masters

Questo articolo è anche in formato audio

Il pilota etneo appena laureatosi campione italiano Monoposto è in Portogallo per la grande kermesse delle “Olimpiadi delle Salite” che domenica 10 ottobre a Braga assegna le medaglie d’oro individuali e di squadra

Catania,7 ottobre 2021. Laureatosi per la seconda volta Campione Italiano Monoposto alla Coppa Nissena due settimane fa in CIVM, Domenico Cubeda è pronto per il FIA Hill Climb Masters 2021, l’evento europeo per eccellenza, ribattezzato “Olimpiadi delle Salite”, che si tiene a Braga, Portogallo, nel weekend del 10 ottobre. Come nell’ultima occasione, quando nel 2018 il FIA Masters si tenne in Italia, a Gubbio, lungo il tracciato del Trofeo Luigi Fagioli, il pilota etneo concorrerà sia nella classifica individuale sia in quella della Nations Cup. Il portacolori della Cubeda Corse è stato selezionato dal capitano Fiorenzo Dalmeri (presidente dell’Automobile Club Trento) fra i quattro piloti “azzurri” che dovranno difendere i colori della Nazionale Italiana a caccia della medaglia d’oro. Un impegno di rilievo, ma anche una gratificazione per le vittorie, la concretezza, la regolarità e i progressi mostrati di continuo dal driver siciliano, che, fra l’altro, come gli altri corregionali presenti in Portogallo (in totale 5 su 23 piloti da tutta Italia) indosserà delle calzature da pilota personalizzate Sparco sulle quali spicca il logo della Delegazione ACI Sport Sicilia.

Cubeda sarà al via del FIA Hill Climb Masters al volante dell’Osella Fa 30 Zytek gommata Avon e curata da Paco74 con motore da 3000cc by LRM, il prototipo-monoposto con il quale quest’anno si è laureato campione e nel Campionato Italiano Velocità Montagna ha ottenuto ben tre vittorie assolute: Verzegnis, Alghero e Caltanissetta. L’evento internazionale si disputa a Braga lungo i primi 3 chilometri della Rampa da Falperra, abituale prova del Campionato Europeo. Dopo le verifiche, venerdì pomeriggio si svolgerà la Parata delle Nazioni (ben 19 i Paesi rappresentati in gara) lungo le strade della città portoghese e la presentazione di tutti i 158 piloti partecipanti. Sabato sono quindi in programma tre manche di prove ufficiali e domenica 10 ottobre dalle 9.00 le tre decisive salite di gara, visibile in diretta streaming con produzione a cura della Federazione Internazionale.

Cubeda dichiara alla vigilia: E’ un onore far parte della spedizione italiana e della Nazionale al FIA Hill Climb Masters. Allo stesso tempo è una responsabilità. Tre anni fa a Gubbio con la squadra vinsi la medaglia d’argento. Era la prima volta per me al ‘Masters’ e fu davvero coinvolgenteA Braga, dove sono all’esordio, cercherò di nuovo di seguire i consigli e le istruzioni dei più esperti e del nostro capitano Fiorenzo Dalmeri. Sono curioso di scoprire il percorso di gara e di immergermi tra la concorrenza dell’intera Europa. E’ presente il meglio delle cronoscalate,sono certo che potrò riassaporare un’atmosfera unica. Cercheremo di vivere l’evento nel migliore dei modi e l’obiettivo resta quello di dare il massimo per le classifiche di squadra e individuale”.