Cubeda in CIVM a Gubbio per confermarsi protagonista

Questo articolo è anche in formato audio

Settima tappa dell’Italiano Montagna il 1° agosto al 56° Trofeo Luigi Fagioli in Umbria, dove il veloce pilota etneo della Cubeda Corse arriva dopo la bella affermazione colta ad Alghero due weekend fa sempre al volante dell’Osella Fa30 Zytek. Sabato le prove, domenica le due salite di gara dalle 9.00 con diretta web e su Aci Sport Tv (canale 228 di Sky)

Catania,28 luglio 2021. Domenico Cubeda arriva alla tappa numero 7 del Campionato Italiano Velocità Montagna, in programma a Gubbio nel weekend del 1° agosto, con un solo obiettivo: confermarsi tra i protagonisti della massima serie tricolore. Il pilota etneo si ripresenta al via con l’Osella Fa30 Zytek gommata Avon e curata da Paco74 con motore da 3000cc by LRM sulla quale in stagione ha vinto a Verzegnis e nello scorso round disputato ad Alghero due domeniche fa. Ora al 56° Trofeo Luigi Fagioli il portacolori della Cubeda Corse, che lo scorso anno fu terzo assoluto, cercherà ulteriori certezze alla guida e dovrà confrontarsi con una concorrenza particolarmente competitiva e che, fra gli oltre 200 piloti iscritti, in Umbria comprenderà dei piloti d’Oltralpe. A Gubbio, che quest’anno è infatti anche gara internazionale FIA, sabato 31 luglio si disputano le due prove ufficiali dalle ore 9.30 lungo i 4150 metri del tracciato che sale a Madonna della Cima, sul quale domenica 1° agosto andranno in scena le decisive gara 1 dalle 9.00 e gara 2 a seguire.

Cubeda dichiara in partenza per l’Umbria: Al Trofeo Fagioli vado sempre con grande piacere, la gara è davvero la ‘Montecarlo delle Salite’, si respira sempre un’atmosfera molto particolare. Il tracciato mi piace e nel corso degli anni siamo sempre stati competitivi. Speriamo di esprimerci al meglio anche in questa importante occasione e proseguire bene una stagione che finora ci ha riservato delle ottime soddisfazioni. Non mancheranno i rivali forti, però noi dobbiamo soltanto guardare a noi stessi e soprattutto svolgere il miglior lavoro possibile con la squadra.