Cubeda vince il Trofeo del Levante e ora punta la Monti Iblei

Questo articolo è anche in formato audio

Il pilota catanese fa sua la gara sul circuito pugliese utilizzata come test per l’Osella Fa30 Zytek. Nel weekend primo impegno nelle cronoscalate nella prova inaugurale del TIVM Sud in Sicilia in vista del Campionato italiano

Foto Carrone

Catania. Esordio 2021 vincente per Domenico Cubeda in pista al Trofeo del Levante. Successo indiscusso domenica scorsa per il driver catanese, che sull’Osella Fa30 Zytek ha realizzato il miglior tempo della pista in 41”496. Doppia vittoria in gara e crono da record in una giornata che essenzialmente è stato un collaudo di inizio stagione in vista degli impegni nel Campionato e nel Trofeo Italiano Velocità Montagna (CIVM e TIVM). Proprio nella prova inaugurale del TIVM Sud si apre nel weekend del 18 aprile il 2021 del portacolori della Cubeda Corse nelle cronoscalate. In programma c’è la Salita dei Monti Iblei, una classica che il già campione italiano Monoposto 2018 ha coronato sul gradino più alto del podio in ben cinque occasioni. Venerdì l’evento, che ha base a Chiaramonte Gulfi, prende il via con le verifiche tecniche. Sabato dalle 9.30 le prove ufficiali sul tacciato di gara 8,5 km, prima occasione stagionale di testare in salita il prototipo-monoposto gommato Avon e curato da Paco74 con motore da 3000cc by LRM. Domenica 18 aprile la gara scatta sempre alle 9.30 in salita unica e con diretta streaming.

“La gara di Binetto è stata utile come test – dichiara Cubeda –; ho approfittato del format della gara per collaudare l’Osella. Ora inizia la stagione in Montagna, che è il nostro obiettivo. Partiamo dalla Monti Iblei, gara che ho vinto cinque volte e che conosco molto bene. Quest’anno sarà di fatto la prova generale in vista dell’esordio in CIVM. Bello iniziare in Sicilia, puntiamo a fare bene, macinare chilometri e riprendere il lavoro e il ritmo giusti sulla macchina.”