Cudeba su Osella vince la 66^ Coppa Nissena

Questo articolo è anche in formato audio

Il catanese sulla FA 30 ha fatto doppietta alla gara siciliana che ha chiuso il Campionato Italiano Velocità Montagna. Sul podio si confermano Franco Caruso su Nova Proto e Luigi Fazzino su Osella Turbo

Domenico Cubeda ha vinto entrambe le gare della 66^ Coppa Nissena. Il catanese ha concquistato il titolo di campione Italaiano Gruppo E2SS sull’Osella FA 30 Zytek con cui ha ottenuto 2’00″61 e 2’01″51 in gara e così ha alzato la Copa NIssena ed il Trofeo Michele Tornatore, tornando al successo ed alla piena intesa con la prototipo monoposto.

Si confermano sul podio il ragusano Franco Caruso, particolarmente incisivo sulla Nova Proto NP01-2 ed il giovane siracusano Luigi Fazzino che ha usato con profitto la generosità del motore turbo che equipaggia la sua Osella curata dal Team Paco 74, con cui ha vissuto anche l’emozione di salire sul podio in Sicilia. Podio tutto siciliano per l’ultimo round di CIVM, per cui tanti punti ai piloti protagonnisti della gara che ha completato il Campionato Siciliano.

A ridosso dei primi Achille Lombardi che ha dato fondo ad esperienza e potenziale dell’Osella PA 2000 Honda anche sull’impegnativo e tecnico tracciato siciliano, dove ha precduto un altrettanto scatenato Luca Caruso, l’etneo che rapidamente ha posto le basi per esssere protagonista del tricolore sulla Norma.

Con una guida spettacolrare e funambolica il pugliese Francesco Leogrande si è aggiudicato il titolo di gruppo CN, le biposto cn motore di serie, sulla Osella PA 21 Evo del Team Catapano.

Arrivato il sugello tricolore anche nella Bicilindriche dove è campione per la terza volta il catanese Andrea Currenti che dopo un 1 a 1 in gara, ha lasciato l’aggregata e il successoin gara 1 al calabrese Angelo Mercuri, entrambi sule energiche Fiat 500.