Dal progetto della Norma nasce la Nova Proto

Versione tradotta dal sito: sportmotores.com

Nel 2017, Duqueine Mobility ha acquisito la francese Norma Auto Concepts, e quindi il produttore francese fondato da Norbert Santos si è allineato sotto l’organizzazione guidata da Gilles Duqueine.

Con la fine della precedente forma di Norma Auto Concepts, a St-Pé-de-Bigorre nello stabilimento creato nel 1984 da Norbert Santos, una nuova società, chiamata Nova Proto, è stata creata con l’impulso di Guillem Roux, uno dei fedeli collaboratori il creatore di Norma e Camille Santos, figlia di Norbert. Con i diritti degli LMP3 venduti a Duqueine Mobility, la nuova società ha iniziato a concentrarsi sul supporto ai clienti dei prototipi Norma M20 F e M20 FC, CN, ma ora lancerà due nuove auto.

In questo contesto, apparirà un nuovo prototipo, disponibile per due diversi programmi. L’NP01 avrà una versione da montagna e una da velocità con prototipi, due terreni in cui Norma era piuttosto famosa.

Quattro NP01 saranno costruiti secondo le normative E2 SC (la principale categoria di montagna) e due saranno visti gareggiare nel campionato europeo FIA Mountain di Simone Faggioli e Sébastien Petit.

L’NP01 sarà anche prodotto per la velocità, potendo competere in pista, all’interno dei campionati della Serie Ultima Cup, che visiteranno Estoril a marzo, nella serie TTE Sprint o nel campionato belga belga.

Nova Proto detiene i diritti per Norma M20 F e M20 FC, ma lo stesso non si può dire per LMP3, che sono nelle mani di Duqueine Mobility.

È anche una notizia dalla Francia che Yann Belhomme, co-fondatore e manager di Duqueine Automotive e del team agonistico affiliato, ha lasciato l’azienda. Insieme al veterano pilota Gilles Duquiene, Belhomme ha presieduto alla crescita del business del gruppo Duqueine sin dalla sua istituzione nel 2014.
Ramón Herrera

Fonte: sportmotores.com

X