Denis Mezzacasa: “Quando è troppa… è troppa” , in Slovenia vince la Pioggia.

Questo articolo è anche in formato audio

Fine settimana all’insegna della pioggia… tanta pioggia…quello passato in Slovenia da Denis Mezzacasa alla 26° GHD Ilirska Bistrica.Dopo un “Alpe del Nevegal” scoppiettante, Mezzacasa si schiera ai nastri di partenza della velocissima gara slovena, con l’intento di continuare lo sviluppo sulla sua F.Renault 2.0 curata dalla Zero40 Racing Team.Dopo aver accuratamente studiato e concordato con il Team il “piano gara” che lo avrebbe portato ad apportare delle modifiche graduali alla vettura, man mano che prendeva confidenza con il tracciato, i piani di Mezzacasa sono stati stravolti dal Meteo. Una pioggia battente e incessante che in alcuni frangenti della giornata è volta al nubifragio, si è abbattuta sui 5.010 MT che da Bistrica portano a Sembije.Già durante le 2 manches di prova, Mezzacasa ha dovuto rinunciare ad una salita proprio a causa della tanta pioggia e delle proibitive condizioni del tracciato,  dovendosi quindi approcciare alle manche di gara con appena un solo passaggio sul percorso. La gara, che si sviluppa su due manche con classifica per somma di tempi, parte comunque nel migliore dei modi. La pioggia si attenua e quindi è possibile partire. “Sulla base dell’unica salita di prova e con la diminuizione dell’intensità della pioggia, con i ragazzi della Zero40 Racing Team, abbiamo deciso di cambiare alcuni particolari sull’assetto della vettura anche se non eravamo certi che le condizioni meteo sarebbero rimaste le stesse quando sarebbe stato il mio turno. Il compromesso scelto è stato ottimo e mi ha permesso di ottenere un eccellente risultato (1° di classe e 3° di gruppo n.d.r.) con delle ottime sensazioni di guida, nonostante l’asfalto estremamente scivoloso” Giusto il tempo di arrivare in cima e si abbatte sui concorrenti un nubifragio che, unito alla forte incessante pioggia della giornata, fa decidere a Mezzacasa di non prendere parte alla seconda Manche di Gara. “Per la prima volta nella mia carriera ho scelto di non prendere parte ad una manche di gara. Ho maturato questa scelta perché non c’erano le condizioni necessarie per poter salire in totale sicurezza.” Passata questa sfortunata parentesi  Mezzacasa si guarda avanti pronto a dare battaglia alla “43° Cividale-Castelmonte” , 5° appuntamento del Campionato Italiano Velocità Montagna.