Denny Zardo firma la Castellana

Arcade (TV) – Dopo il successo del 2016 al volante della Lola B99 Zytek, il pilota trevigiano ha scritto nuovamente il suo nome nell’albo d’oro della manifestazione solo che questa volta lo ha fatto guidando una vettura della fine degli anni ‘80.
Zardo, infatti, era presente allo start della Cronoscalata della Castellana, finale nazionale del Trofeo Italiano Velocità Montagna, a bordo della Giada T118 messagli a disposizione da Ennio Bragagni Capaccini.
Con una sola prova all’attivo avendo scelto di non prender il via nella seconda bagnata ascesa del sabato pomeriggio, il driver di Arcade in gara ha saputo sfruttare la meglio le potenzialità della vettura e, grazie a due buoni crono, si è imposto nella classifica assoluta delle autostoriche ed ha conquistato il primato di classe BC oltre 2000 e di 4° Raggruppamento.

“𝑉𝑜𝑟𝑟𝑒𝑖 𝑟𝑖𝑛𝑔𝑟𝑎𝑧𝑖𝑎𝑟𝑒 𝐸𝑛𝑛𝑖𝑜, 𝐷𝑎𝑣𝑖𝑑𝑒 𝑀𝑒𝑙𝑎𝑛𝑑𝑟𝑖 𝑒𝑑 𝐴𝑛𝑑𝑟𝑒𝑎 𝑝𝑒𝑟 𝑎𝑣𝑒𝑟𝑚𝑖 𝑑𝑎𝑡𝑜 𝑙𝑎 𝑝𝑜𝑠𝑠𝑖𝑏𝑖𝑙𝑖𝑡𝑎̀ 𝑑𝑖 𝑐𝑜𝑟𝑟𝑒𝑟𝑒 𝑐𝑜𝑛 𝑞𝑢𝑒𝑠𝑡’𝑎𝑢𝑡𝑜 𝑠𝑒𝑛𝑧𝑎 𝑑𝑖𝑚𝑒𝑛𝑡𝑖𝑐𝑎𝑟𝑒 𝑖𝑙 𝑇𝑒𝑎𝑚 𝐺𝑟𝑒𝑔𝑜𝑟𝑖 𝑐ℎ𝑒 ℎ𝑎 𝑜𝑡𝑡𝑖𝑚𝑎𝑚𝑒𝑛𝑡𝑒 𝑔𝑒𝑠𝑡𝑖𝑡𝑜 𝑡𝑢𝑡𝑡𝑎 𝑙𝑎 𝑙𝑜𝑔𝑖𝑠𝑡𝑖𝑐𝑎”