Doppia Trasferta Siciliana dai due volti per Vito Tagliente

Sono stati due fine settimana differenti sul piano sportivo per il Martinese Vito Tagliente, impegnato prima alla 61^ Monte Erice e poi alla 65^ Coppa Nissena a bordo della sua Mini Cooper JCW curata dalla DP Racing. Le gare Sicule sono state valide entrambe per il Campionato Italiano Velocità Montagna 2019 e per il TIVM Sud 2019.

Vito Tagliente (SCS Motorsport, Mini Cooper JCW #194)
Foto di AciSport

61^ Monte Erice: È stata una battaglia ravvicinata tra Tagliente e il suo diretto avversario nella rincorsa al titolo delle Plus nel corso della gara Ericina. Vito Tagliente dalla sua ha avuto un ottimo ritmo, che però non è bastato per piazzarsi sul gradino più alto del podio, piazzando però dei riferimenti cronometrici non indifferenti e che comunque hanno dimostrato di come Tagliente sia ancora in partita per la rincorsa alla vittoria finale.

65^ Coppa Nissena: Weekend più difficile invece quello di Caltanissetta per Vito Tagliente, dove nel corso delle prove il confronto è stato nuovamente ravvicinato. Purtroppo dopo le prove il pilota di Martina Franca ha riscontrato dei problemi al cambio che hanno condizionato poi la giornata di domenica. A prescindere dai problemi riscontrati, il pilota della SCS Motorsport ASD ha portato a casa un doppio secondo posto che gli consentiranno di giocarsi ancora il titolo.

“Sono stati due fine settimana diversi tra loro, ad Erice abbiamo avuto un buon passo e abbiamo cercato di dare il massimo. Invece a Caltanissetta in prove 2 avevamo sferrato il nostro attacco piazzandoci davanti a tutti, ma poi tra sabato e domenica abbiamo avuto dei problemi al cambio che non ci hanno messo in condizione di poter stare al ritmo del nostro avversario. Ma non ci arrendiamo, siamo convinti di poterci giocare le nostre tappe fino all’ultimo metro di questo CIVM.” Questo il commento di Vito Tagliente al rientro dalla doppia trasferta Siciliana.

Ora per il patron della “Central Pneus” Vito Tagliente ci sarà qualche settimana di “riposo”, tempo di ricaricare le batterie e poi sarà allo start della 37^ Pedavena – Croce D’Aune, ultima tappa del CIVM.

Ufficio Stampa Vito Tagliente
Stefano Canino

X