Due terzi posti in Croazia per Diego Degasperi

Questo articolo è anche in formato audio

In attesa che il circus della velocità in salita riesca a rimettersi in moto anche in Italia, i piloti hanno potuto cominciare a correre grazie alle competizioni che si sono disputate in Croazia, il cui campionato nazionale si sta disputando regolarmente. Fra gli iscritti c’era anche Diego Degasperi con la sua Osella FA30, che ha preso parte sia alla «Nagrada Grada Skradina», che si è svolta il 21 giugno, sia alla «Nagrada Malacke», disputata domenica scorsa.

Nella prima sfida, che ha portato i concorrenti in una splendida cittadina a sud di Zara, accanto alla quale si apre un fiordo di acqua dolce che entra nell’Adriatico, Diego si è classificato terzo, con il tempo complessivo di 2’52”32 dietro a Christian Merli (2’45”85) e Simone Faggioli (2’46”16), ripetendosi tre settimane dopo nella località vicina a Spalato, dove i due big si so scambiati la posizione finale, mentre Diego è rimasto sul podio accanto a loro: 3’46”82 il tempo del toscano, 3’50”58 quello di Christian, 4’00”56 il tempo di Diego, penalizzato da un problema con le gomme e da una bandiera rossa, senza i quali probabilmente sarebbe sceso sotto il muro dei 2 minuti nelle due manche.

Il feeling con l’Osella cresce gara dopo gara e nel corso del 2020 si presenteranno sicuramente altre sfide internazionali. Appuntamento ora, autorizzazioni permettendo, con la prima gara Italiana, la 46ª Alpe del Nevegal, in programma il 9 agosto. In calendario vi sono anche le competizioni in Repubblica Ceca e in Slovacchia.