E-CVM: Falci infila la terza consecutiva e trionfa al Trofeo Luigi Fagioli

Questo articolo è anche in formato audio

Continua a vincere Giovanni Falci, che trionfa per la terza volta di fila in campionato su quattro gare disputate. Il pilota virtuale Siculo ha trionfato al Trofeo Luigi Fagioli, tenendo come al solito una costanza di rendimento sulla sua Dallara GP2 che gli sta fruttando positivamente in termini di risultati. Sempre più soddisfacenti le presenze nel roster Modders Squadra Corse con ben 127 piloti al via tra Moderne, Starter Pack e Storiche nella tappa Umbra.

Dietro Falci si è piazzato un ottimo Luca Sciortino, sempre più a suo agio sull’Osella FA30. Terzo assoluto Antonello Bruno su Norma M20FC che sicuramente sarà rammaricato dopo una gara 1 da dimenticare, ma con una gara 2 dove è stato il più veloce e da questa salita vorrà ripartire il Calabrese per cercare di tornare alla vittoria.

Nel gruppo E2SS è stata infatti una sfida tra Falci e Sciortino con Falci che ha vinto ovviamente anche il gruppo di appartenenza davanti a Luca Sciortino.

Nel gruppo E2SC vittoria per Antonello Bruno su Norma M20FC davanti a Manolo Polonioli su vettura gemella e che sicuramente dalla prossima vorrà riscattarsi per tornare sul podio assoluto. Terzo di gruppo e vincitore di classe 1600 è stato Salvatore Tuttolomondo che ha portato la sua Radical SR4 anche nella top 5 assoluta.

In gruppo CN suona la carica Maurizio Capuzzo sulla sua Osella PA20 di classe 3000, precedendo Omar Sertori sulla Osella PA21 di 2000cc e Renato Sambataro sulla GISA di classe 3000.

Nel gruppo E2SH vittoria per Antonio Matraxia che riscatta il terzo posto della Teodori a bordo della sua BMW 320, mettendosi dietro Massimiliano Angius su Alfa Romeo 155 e Antonio Palermo su BMW M3, con tutte e tre le auto appartenenti alla classe +3000. In classe 1000, vittoria per Maurizio Fallico a bordo della sua piccola Fiat 126 Proto.

Nel gruppo E1 vittoria sul filo per Maurizio Cangiano su Alfa Romeo 155 GTA, che insieme ad Andrea Sorlini su Lancia Delta S4 hanno dato vita ad una bellissima sfida, facendo uno a uno nelle due salite di gara, ma con Cangiano che poi ha vinto per sei decimi su Sorlini. Terzo di gruppo e primo di classe 2000 Davide Pisano su Golf MK1, che continua sempre più a rendersi schiacciasassi nella classe di appartenenza. In classe 2000 vittoria di Pisano come già sottolineato, ma con Stefano Bianca che comunque ha dimostrato ancora una volta di avere un buon passo con la sua BMW 320 piazzandosi subito dietro e con Salvatore Miccichè che di certo non nasconde le proprie ambizioni, portando al terzo posto di classe la sua BMW 320.
In classe 1600T vittoria per Leonardo Di Bari su Fiat Uno Turbo, anche lui sempre più in confidenza con la nuova macchina con cui corre in questo campionato.
In classe 1600 bella sfida tra Domenico Balestra su VW Golf e Nicola Pio Restagno su Peugeot 106, con il primo che ha vinto per quasi un secondo, ma tempi ravvicinati nelle due salite con secondo di classe Restagno e terzo Alessio Bruno anche lui su Peugeot 106.
In classe 1150 suona ancora la carica Michele Petrolo, sempre più leader di classe a bordo della sua A112 e con secondo di classe un ottimo Davide Cardillo anche lui su A112 e con Francesco Semeraro su Fiat 127 che ha chiuso il podio di classe.

In gruppo A, vittoria per Gaetano Lombardo che agguanta il trionfo nel raggruppamento davanti a Liborio Chiapparo con entrambi i piloti che erano al via sulla Mitsubishi Lancer Evo VI di classe +3000. Liborio Chiapparo sicuramente sarà rammaricato per una gara 1 da dimenticare, ma avrà modo di ripartire e giocarsela con Lombardo. In classe 2000, ritiro per Ivan Berardi sulla Peugeot 205 GTI.
In classe 1600, torna alla vittoria Leo Cucca e suona la carica a bordo della sua Honda Civic EG6, davanti a Claudio Pasculli su Citroen Saxo e davanti ad Armando Luongo che non è riuscito a ripetere la gara vincente di Ascoli con la sua Peugeot 106.
In classe 1300, vittoria per il Calabrese della GTWR R8G Academy Ayrton Molinaro che è tornato sul gradino più alto del podio a Gubbio con la sua Peugeot 106 davanti a Giuseppe Oliva e Vito Fortunato su Peugeot 205.

Nelle Bicilindriche, bella vittoria per Orazio Alessandro Prastani che vince e convince sulla sua 695 davanti a Luigi Cappuccio su Fiat 126 e che vorrà sicuramente riscattarsi già dalla prossima.

Nello Starter Pack MSC, partiamo dalla N 2000 dove Samuele Perez ha vinto nuovamente davanti ad Alessandro Mazzonelli anche lui autore di una splendida gara con vittoria tra l’altro in gara 1, mentre terzo di classe si è piazzato Pierluigi Esposito. Tutti i piloti erano al via su Renault Clio Williams.

Nella Racing Start Turbo, vittoria in classe 1600 per il Calabrese Luigi Gravino che ha preso abitudine con il gusto della vittoria confermando gli ottimi trend delle precedenti gare con la sua Renault Clio RS. Gravino ha vinto davanti a Graziano Fanelli su vettura gemella e Filippo Nucera su Mini Cooper JCW R56.
Nella classe 1400 sempre nelle Turbo è ancora il Siculo Andrea Barbaccia a trionfare con la sua Abarth 595 SS, davanti a Valerio D’Arcangelo su Alfa Romeo Mito e Carlo Molinaro su Abarth 595 SS.

Tra le aspirate della Racing Start, vittoria in RS 2.0 per Giampiero Barraco su Renault Clio RS che l’ha spuntata su Leonardo Bartolini per soli sei decimi, con Bartolini a bordo della Honda Civic Type R. Terzo il giovane Thierry Graziosi che non è riuscito a ripetere il trionfo della scorsa gara, ma ha comunque dimostrato di saperci stare a podio.

Tra le storiche, ottima gara di Salvatore Vitaggio che ha trionfato nella SIL 1.6 a bordo della sua Fiat X1/9 con una prova di forza importante, davanti a Marco Cassata su auto gemella e Luca Gandini su Alfa Romeo 75 che ha vinto a sua volta la classe A +2000. Terzo di classe tra le Sil 1.6 Maurizio Grola su Fiat Ritmo.

Messa alle spalle la tappa Umbra, ora la serie nazionale organizzata da Modders Squadra Corse si sposterà in Calabria per la doppia tappa, prima Morano e poi Luzzi. Si partirà da Morano con il penultimo appuntamento stagionale della serie, con la gara Moranese che si svolgerà il 23-24 Novembre, con le consuete dirette che troverete sui social dei ragazzi di Modders Squadra Corse. A raccontarvi gli avvenimenti post gara ci sarà come sempre “Cronoscalate Che Passione”, media partner di MSC.