È di Franco Caruso la Giarre Milo 2021

Questo articolo è anche in formato audio

Il veterano comisano vince l’edizione 22 della crono etnea, valida per Tivm Sud, Campionato Siciliano Salita ed Auto Storiche e per il Civm Bicilindriche. Completano il podio assoluto Samuele Cassibba ed Agostino Bonforte. Vittoria fra le compatte a due cilindri per Andrea Currenti, con nuovo record del percorso. 

Torna nel cockpit della propria Nova Proto tremila, appena  ripristinata, e dopo aver segnato i migliori crono in tutte le sessioni di prova e gara, si mette a curriculum il successo nella ventiduesima edizione della Giarre-Milo, grande classica siciliana della velocità in salita ed appuntamento fra i più partecipati del Tivm Sud. Franco Caruso ha confezionato la sua doppia vittoria di manche, il successo nel gruppo E2 Sport Car ed il trionfo finale con grande caparbietà e mestiere, necessari a rintuzzare gli attacchi di un indiavolato Samuele Cassibba, sempre più in sintonia con la propria Osella Junior B da mille centimetri cubi. Il giovane figlio d’arte è stato ancora una volta bravissimo a conquistare un’eccellente seconda piazza assoluta, con tempi vicini al mattatore di giornata. Terza posizione finale per Agostino Bonforte, che dopo il problema tecnico che lo aveva penalizzato in gara-1, ha costruito il suo podio assoluto capitalizzando al meglio in gara-2 l’aderenza residua delle proprie gomme, messe a dura prova dal caldo intenso di entrambe le manches.Quarta piazza assoluta per Giuseppe Cuzzola: il pilota reggino, con due stint in fotocopia sulla sua Radical ProSport SE1600, si è assicurato anche la conquista della propria classe. Quinta posizione finale per Orazio Maccarrone, co-organizzatore dell’evento, chiamato al doppio impegnativo ruolo di padrone di casa e di pilota, assolto con una prestazione molto generosa e redditizia davanti al proprio pubblico. Posto sei finale per Giovanni Cassibba su Osella Pa30, settima posizione di giornata per Salvatore Reina su Elia St09 1400, ottava per Salvatore Caruso, anche lui su Elia da litro e quattro, nona per Giovanni Carfi’ su Formula Renault e decima assoluta per Lucio Naselli, su Fiat 500 di taglia E2SH 1150. Fra le bicilindriche di gr.5 vittoria di gruppo per Andrea Currenti, che ritocca inoltre di quattro centesimi il proprio record del 2019. Nel gruppo 2 successo per Saverio Basile e nel gruppo 1,5 per  Carmelo Cappello. Fra le scuderie successo per la Catania Corse, mentre l’agognato Trofeo Santa Venerina, riservato ai tre migliori tempi intermedi al primo riscontro sul percorso, è stato vinto da Franco Caruso, davanti a Samuele Cassibba e a Giuseppe Cuzzola. Rosario Caggegi ha invece fatto sua la classifica Under 25. In gruppo N affermazione per Alfredo Tosto, in Produzione Evo per Davide Gravina, in Produzione S per Sebastiano Gatto, in gruppo A per Bruno Crucitti, in gr.E1 per Alfio Crispi, in E2 Silhouette per Lucio Naselli e in E2 SS per Orazio Maccarrone. Nel raggruppamento RS il successo è andato a Giuseppe Sorbello, mentre in RS Plus il mattatore è stato Salvatore Monzone. A dispetto delle eccezionali difficoltà incontrate nelle ultime settimane, caratterizzate da continue ed imponderabili precipitazioni laviche, il gruppo di lavoro della Giarre Corse e dell’Automobil Club Acireale è riuscito a confezionare un evento partecipato da oltre 160 concorrenti, che hanno onorato al meglio la tradizione di questa grande classica del Sud Italia, come sottolineato dal Presidente dell’ACI Acireale, dottor Angelo Pennisi, contento del risultato centrato dal management in questa complicata edizione 22 della Giarre-Milo. Parole a cui fa eco anche Orazio Maccarrone, presidente della Giarre Corse, gratificato dalla generosità e dalla coesione dimostrate dal proprio staff nel pulire quotidianamente il percorso, con un’azione incessante ed efficace. Eccezionale è stato l’apporto della Compagnia Carabinieri di Giarre, guidata per l’occasione dal vice comandante Leonardo Galeno, assolutamente preziosa in tutte le fasi per garantire il soddisfacimento delle prescrizioni sanitarie vigenti ed il mantenimento dell’ordine pubblico, come fondamentale e’ risultato il contributo della Polizia Locale dei comuni interessati dall’evento. Direttore di gara Lucio Bonasera. 
Ufficio comunicazione Giarre-Milo 2021