Fervono i preparativi per la 2^ Coppa Faro

FRERVONO I PREPARATIVI A PESARO PER LA “2^ COPPA FARO” CHE DAL 11 AL13 OTTOBRE CHIUDERA’ IL CAMPIONATO ITALIANO DELLA MONTAGNA AUTOSTORICHE.
Prosegue l’avvicinamento alla “2^ Coppa Faro” di Pesaro che i prossimi 11/12/13 ottobre, chiuderà il Campionato Italiano Velocità Salita Autostoriche (CIVSA). Le iscrizioni si sono aperte lo scorso 7 settembre e si chiuderanno alle ore 24 del 7 ottobre. Dopo il successo della 1^ edizione, un riconoscimento importante quello della massima validità, ottenuto grazie alla volontà ed esperienza della “P&G Racing s.r.l.”, responsabile della parte organizzativa e dalla Società “Intercontact s.r.l.” che cura la logistica e la parte finanziaria. Riconfermata anche la doppia validità per il “Challenge Salita Piloti Autostoriche” ed il Trofeo A.N.C.AI., “Hill Climb Classic”. Riconfermato anche il fondamentale supporto delle istituzioni a partire dal Comune di Pesaro, passando per la Provincia di Pesaro-Urbino e dell’Ente Parco San Bartolo. Anche le principali istituzioni motoristiche e sociali di Pesaro affiancano la Coppa Faro: ACI Pesaro-Urbino, “Terra di Piloti e Motori”, l’Associazione che cura il patrimonio e la tradizione motoristica pesarese, il Museo e Moto Club Benelli, ed il “Rotary Club Pesaro Rossini”. A premiare la passione e l’impegno di Alessandro Rinolfi, il pilota pesarese pluri-titolato di auto storiche, ideatore della Coppa Faro, contribuiscono diverse aziende pesaresi leader nei loro settori. Rinolfi, “P&G Racing” e “Intercontact s.r.l..”, sono già al lavoro coadiuvati dal “Team” degli amici ed esperti organizzatori e piloti maceratesi capitanati da: Euno Carini, Renzo Serrani e dal Direttore di gara internazionale Fabrizio Bernetti. Particolare attenzione il “Team” di lavoro l’ha rivolto al tracciato, grazie anche ai feedback positivi raccolti dai piloti partecipanti alla prima edizione. I lavori hanno riguardato principalmente la asfaltatura di diversi punti parzialmente danneggiati, e la sistemazione di alcuni tratti di guard-rail, rovinati dall’intenso traffico turistico che percorre ogni anno l’incantevole “Panoramica”. Il suggestivo percorso che dalla residenziale “Baia Flaminia” porta al “Faro” che sovrasta il porto di Pesaro, un misto di allunghi e tornanti tutto da “guidare” nella altrettanto unica strada Panoramica del Parco Naturale San Bartolo, , ha visto nella prima “nuova” edizione 2018, disputata sempre ad ottobre, il successo di Uberto Bonucci, il pluri-titolato nazionale ed europeo, con la sua Osella PA9/90, il driver senese succede nell’Albo d’oro al campione siciliano Pietro Lo Piccolo, che trionfò a Pesaro con la Ferrari Dino 206 nell’ultima edizione del 1970. Il programma della 2^ edizione della Coppa Faro e tutte le informazioni sono disponibili sul sito: https://coppafaro.com o quello di ACI Sport.

X