Finali vibranti per Ac Racing

Questo articolo è anche in formato audio

Nel weekend si chiude il CIVM con l’assegnazione dei titoli: l’esperto Liuzzi, è impegnato a Pedavena a gestire il suo vantaggio fino all’ultimo metro di salita

Liuzzi Giacomo (Fasano Corse, BMW Mini Cooper JCW #193)

Due scenari diversi quello della pista e quello della montagna su cui Ac Racing Tecnolgy sarà impegnata sabato e domenica a garantire assistenza ai suoi piloti che vantano grandissime ambizioni di chiudere i loro campionati in trionfo.

Decisiva sarà la 37° Pedavena Croce D’Aune per l’assegnazione del titolo tricolore RSTB 1600: Giacomi Liuzzi  grazie alle vittorie siciliane di Erice e Nissena adesso è al comando della graduatoria a prescindere dagli scarti, ma tutto si giocherà nelle ultime due salite e forse negli ultimi metri di gara. Liuzzi ha disputato una stagione eccellente, forte della sua indiscutibile esperienza, potendo contare su una squadra che gli è stata a fianco per metterlo in condizione di dare sempre  il massimo e il trend delle ultime gare, in cui a contare non sono stati più i secondi ma i centesimi, è la prova del lavoro svolto in sinergia sulla sua MINI.

Tanti gli altri protagonisti dell’ultima prova di Campionato Italiano Velocità Montagna: primo fra tutti il bergamesco Rosario Parrino che in Sicilia, la sua terra d’origine, con la potentissima lamborghini Huracane ha cambiato marcia, inanellando successi che lo hanno confermato secondo di gruppo Gt e secondo in Super Car.

Sempre in gruppo Gt sarà della partita anche Sebastiano Frjo al volante della Porsche 997 GT Cup, chiamato a confermare le  buone prestazioni delle ultime participazioni.

Ultima chiamata anche per il fasanese Andrea Palazzo che con la Peugeot 308 Racing Cup arriva a Pedavena terzo in gruppo E1 Ita (primo di classe 3000) e secondo nella classifica under 25 assoluta, pronto a chiudere la stagione con una prestazione di alto livello.

Interessante lo schieramento delle altre MINI assistite da AC Racing per la gara bellunese: affronterà una lunga trasferta il messinese di Sant’Angelo di Brolo, Agostino Scaffidi al volante della sua Racing Start plus come l’appasionato Lorenzo leonarduzzi per la prima volta in gara a Pedavena. Il giornalista di Rai Sport che ha già corso in salita e ama la spcialità ha scelto il Team dei frayeslli abate per vivere in prima persona e poi raccontare il weekend di gara.

Sulla versione Turbodisel 2.0 della MINI ci sarà invece Stefano Corsetti, direttore della rivista Tutto rally, altro grande appassionato che è assai affezionato alla gara di Pedavena, come lo è Stefano Ghezza originario di Borno, qui al volante della Racing Start.

Ultima gara di camiponato Italiano per il veteranissimo Zio Fester, in passerella con la sua Hoda Civic 1600 di classe E1

Il programma della Pedavena – Croce D’Aune prevede domani pomeriggio le verifiche, sabato il via delle prove ufficiali è previsto alle 9.30 e domenica le due salite decisive con partenza di gara 1 alle 9.00 e di gara 2 a seguire.