Gabrielli quinto nella categoria regina delle ruote coperte al Fia Hill Climb Masters

Il driver ascolano si è classificato quinto assoluto nella kermesse di fine stagione organizzata dalla FIA, nella splendida cornice di Braga.

Un confronto con i migliori piloti e le più performanti vetture del continente europeo ha caratterizzato la tre giorni portoghese del pilota ascolano, il quale è arrivato da Campione Italiano Silhouette in carica e come rappresentante della Nazionale Italiana, selezionato dal capitano Fiorenzo Dalmeri.

Confronto tra auto preparate in maniera molto diversa, con dominio tra le prime posizioni di auto a 4 ruote motrici e con potenze mostruose (quasi il doppio rispetto alla nostra cavalleria) alle quali non siamo stati distanti nonostante il deficit di potenza e di trazione.

Ciliegina sulla torta, il grande pubblico proveniente da ogni dove, assiepato lungo tutto il percorso, che finalmente torna ad acclamarci ed assistere alle nostre performance.

Le parole di Gabrielli al termine del weekend: “Sono tornato molto volentieri in Portogallo, dopo la mia partecipazione nel 1999 con l’Osella, ricordavo il grande e caloroso pubblico che assiste alle gare, il quale ci da sempre una marcia in più. Essere stato selezionato poi dal nostro Capitano per far parte dei 4 della Nations Cup mi ha dato una carica non indifferente oltre che un piacere immenso. Relativamente alla gara invece, sono molto soddisfatto del modo in cui abbiamo affrontato le salite, migliorandoci sempre ad ogni manche e non lasciando nulla al caso pur sapendo di non essere ad armi pari”

Non è secondario inoltre il grande interesse mostrato dai media per la Picchio – Alfa Romeo 4C che in livrea LIQUI MOLY è stata tra le più fotografate della manifestazione, una vera star.

📸: Unopuntootto / Giuseppe Rainieri

Picchio Spa LIQUI MOLY Termomeccanica GL ATF srl Atech racing Pirelli Pirelli Motorsport Techno-fix srl ADSUM Srl CAM – Clube Automóvel do Minho Campionato Italiano Velocità Montagna FIA