Grandi nomi e spettacolo assicurato al 26° Slalom Rocca di Novara

Questo articolo è anche in formato audio

Tutti presenti i big del Campionato Italiano di specialità nella gara messinese in programma il 1 e 2 maggio, organizzata da Top

Competition.Torregrotta (ME) 27 aprile 2021 – Agonismo e spettacolo nel pieno rispetto della sicurezza e dei protocolli sanitari saranno gli ingredienti del 26° Slalom Rocca di Novara di Sicilia, la gara organizzata da Top Competition che l’1 e 2 maggio sarà round inaugurale del Campionato Italiano, con validità anche per il campionato Siciliano Slalom ed il Campionato Sociale Automobile Club Messina. Alla chiusura delle iscrizioni, sono di primo piano i piloti che saranno allo Start della gara messinese a partire da Emanuele Schillace già vincitore su Radical nell’edizione 2020 che ha già dato la prima zampata nella gara d’apertura del Campionato Siciliano allo Slalom di Salice. Il pluri campione italiano Fabio Emanuele, terzo sul podio dell’edizione 2020, sarà in gara ancora sulla Osella PA9 così come vorrà replicare il duello della passata edizione, il campione italiano 2020 Salvatore Venanzio. Il campano sarà a Novara con il chiaro intento di migliorare il secondo posto dell’anno scorso sulla biposto Radical SR4 Suzuki. Ancora dalla Campania arriva il coriaceo Luigi Vinaccia, l’esperto e pluri titolato driver di Massa Lubrense che sarà allo start di Novara sulla fida Osella PA/9. Non mancherà nemmeno il mazarese Girolamo “Mimmo” Ingardia su Ghipard Suzuki che guida la classifica del campionato siciliano in quanto recente vincitore dello Slalom Va   lderice – Sant’Andrea di Bonagia e prima ancora dello Slalom di Caltagirone. L’elenco iscritti conta anche l’esperto presidente della Trapani Corse Nicolò Incammisa di recente nella top ten dello Slalom Roccella su Radical SR4 nella classe regina E2SC. Arriva ancora dal Trapanese Salvatore Arresta che al volante della Gloria B5 Suzuki vorrà fare la voce grossa tra le monoposto di classe 1150. Il giarrese Michele Puglisi portacolori della Scuderia Tm Racing continua il suo campionato su l’apprezzata Radical SR4. Arriva da Torino con il chiaro intento di conquistare punti preziosi in campionato l’alfiere della Splendor Corse Andrea Grammatico classe 1994 su Radical SR4. Disporrà della versione Prosport della Radical il siracusano Antonio Lastrina mentre dopo i punti conquistati a San Cataldo, nella categoria 1400 di E2SC Fabio Lenares sarà allo Start di Novara sul suo proto auto costruito. Tra gli iscritti non poteva mancare il campione Under Regionale Michele Poma sempre su Radical SR4 mentre fra le monoposto assolo in classe 1600 per il saccense Antonino di Matteo che con la sua Gloria C8 Suzuki della Catania Corse. Tra gli iscritti anche il netino Simone Di Pietro ancora su Radical SR4 Suzuki, a caccia di punti dopo l’unica gara disputata a Caltagirone. Tra gli altri protagonisti sulle sportscar il marsalese Giuseppe Giametta Gloria Yamaha, l’avolese Gentile Salvatore su Elia Avrio e l’altro trapanese Danilo Caltagirone su Gloria.La gara che si sviluppa sugli spettacolari 3,250 Km della SS 185, dove saranno come di consueto dislocate 14 postazioni di rallentamento si svolgerà senza pubblico e nel pieno rispetto delle normative ministeriali e federali sul contenimento del coronavirus. Gli spazi attorno al Municipio, in centro, ospiteranno “l’area protetta del quartier generale” dove sabato 01 maggio a partire dalle ore 14.30 sarà predisposto il centro accrediti con triage all’ingresso che permette ai soli referenti registrati di accedere per il controllo dei documenti sportivi e tecnici.Mentre domenica 2 maggio alle ore 9.00 scatterà la prima delle tre manches di gara sotto la direzione del nisseno Michele Salvatore Vecchio coadiuvato da Ernesto Cinquetti.

Tutte le info ed i moduli disponibili su www.slalomroccanovara.com e  www.topcompetition.it 
L’Ufficio Stampa
Rosario Giordano – Marco Benanti

ErregiMedia