Guarino al via del 18º Slalom Monte Condrò per festeggiare il titolo di Campione Italiano

Slalom 2019.Sarà festa a Serrastretta in occasione dell’ultimo atto tricolore Slalom, Benedetto Guarino “già Campione Italiano‘19”, al via per onorare la manifestazione.Serrastretta (CZ) 3 Ottobre 2019-La Scuderia RO racing, il Team Paolillo racing di Mauro Paolillo, la TecnoSuspension di Ferdinando Capaldo e la Vasta Elettronica di Matteo Vasta.Insieme a Benedetto Guarino vanno a far festa a Serrastretta in provincia di Catanzaro. Il portacolori della RO racing riesce ad aggiudicarsi con una gara di anticipo, ancora una volta come nel 2016, il Trofeo Nazionale di gruppo N, ed il titolo di Campione Italiano Slalom riservato a tutte le classi.Il pilota saccense con la sua piccola francesina  Peugeot 106 Rally, ha letteralmente cannibalizzato la serie, riuscendo ad ottenere ben 5 vittorie di gruppo N, ed un 2º posto su 6 gare disputate.L’atto finale del tricolore Slalom organizzato dall’Associazione Culturale e Sportiva Dalida, andrà in scena nell’imminente fine settimana, sui 2520 metri tra la fitta vegetazione di faggi e castagni che circondano il comune calabrese di Serrastretta.La ricognizione ufficiale  del percorso è prevista alle ore 10:00alle 11:00 il via della prima delle tre manche di gara. 
-Non per volere dare toni negativi al bel momento che stiamo vivendo grazie a Benedetto.Mi avrebbe fatto piacere concludere l’anno nel Campionato Italiano Slalom anche con Saverio Miglionico in corsa- dice Rosario Montalbano DS RO racing –Purtroppo non è stato possibile, dopo la gara di Erice, danni ingenti al motore  non ci hanno consentito il proseguo nel campionato, causa budget limitato.Torneremo l’anno prossimo mi viene da dire più forti di prima”. In tanto faccio i migliori auguri a Benny Guarino per i due titoli conseguiti con una gara di anticipo”. Comunicato stampa Scuderia RO racing

X