HillClimb Battle | Fagiolli Norma – M20 FC vs Merli – Osella FA30: Rampa de Boticas 2021

Questo articolo è anche in formato audio

Simone Faggioli ha messo tutte le sue forze nella battaglia ed è riuscito a recuperare il deficit del giorno precedente vincendo con un piccolo margine di 0,032 secondi contro Christian Merli. Il primo round dell’European Hill Climb Championship a Boticas è stato insolito: con la minaccia di forti piogge di domenica, il direttore di gara ha preso la saggia decisione di anticipare la prima gara a sabato sera, così che quanto inizialmente previsto essere la prima delle tre manche di gara di domenica potrebbe trasformarsi in un warm-up. La decisione si è rivelata giustificata, in quanto i piloti hanno dovuto affrontare una strada molto bagnata durante la loro prima manche domenicale, ma poi il tempo è gradualmente migliorato, al punto che alla terza manche l’asfalto era di nuovo asciutto. Simone Faggioli, che sabato era stato più veloce di 1.785 secondi, ha scommesso di montare sulla sua Norma M20FC Zytek quattro nuovi pneumatici Ultrasoft per la salita finale, mentre Christian Merli (Osella FA30) è stato più conservatore, preferendo mantenere gli stessi pneumatici del giorno precedente. Non solo Faggioli ha stabilito un nuovo record di percorso, ma è anche riuscito a battere Merli di 1.817 secondi, che ha ammesso dopo il traguardo di essere stato un po ‘troppo cauto e non si aspettava che l’intero percorso si asciugasse completamente. La prima vittoria stagionale è stata così decisa per 32 millesimi di secondo: questo fa ben sperare per una nuova stagione di intensa competizione tra i due campioni italiani, quello di Boticas. Il FIA European Hill Climb Championship continuerà il prossimo fine settimana in Spagna, al Subida Internacional Al Fito.

Testo e video: https://youtube.com/c/rosmanao