I motori in lockdown ma presto riprenderanno a ruggire

Questo articolo è anche in formato audio

Siamo fermi e chiusi in casa, come tutti. I nostri motori non rombano, non riempiono le valli delle montagne di pulsazioni e i nostri cuori di adrenalina. Il nostro pubblico adora quelle emozioni  che adesso ci mancano. Un nemico infido ed invisibile ci ha portato via le persone care, i ricordi, la storia di epoche di luci, di abbracci e carezze, di respiri a pieni polmoni. Duramente il nemico ci sta colpendo ma noi pure duramente rispondiamo nell’unico modo che sino ad ora conosciamo, #iorestoacasa.

Silenziosi sembriamo sconfitti e inermi, vinti e oppressi ma questa è la nostra forza, è combattere duro. Come il nostro nemico, anche noi invisibili ma in realtà ancora più forti di prima e pronti a rialzarci come quando scattiamo di fronte al semaforo verde in griglia di partenza.

Basta un attimo, in un istante, da massa inerme diventeremo leoni che dominano la natura, aquile che saliranno sempre più in alto per vincere, dal silenzio assoluto il grido dei nostri motori risveglierà gli animi e l’adrenalina che pulsa nei nostri cuori e correremo più fieri e veloci oltre l’ostacolo.

La nostra  silenziosa  forza  è ciò che il nostro nemico non conosce e non si aspetta e questo ci farà vincere perché amiamo: la Vita, l’Amore, la Libertà.

di Maurizio Pitorri, Bestlap