Il FIA European Hill Climb Championship pronto a partire a Boticas

Questo articolo è anche in formato audio

L’orizzonte è ora chiaro per il FIA European Hill Climb Championship, con l’annuncio ufficiale da parte dell’organizzatore portoghese di Boticas di aver ricevuto le autorizzazioni per tenere l’evento nella data prevista dell’8 e 9 maggio 2021.

Il FIA European Hill Climb Championship, cancellato nel 2020 a causa di una crisi sanitaria, vedrà l’inizio della sua edizione 2021 in Portogallo. Inizialmente, l’evento Boticas doveva essere la terza competizione della stagione, ma è stato promosso all’evento di apertura in seguito alla cancellazione dei round francese (St Jean du Gard) e austriaco (Rechbergrennen) che avrebbero dovuto svolgersi ad aprile.

Demoporto, il club organizzatore della corsa, e le autorità della città di Boticas hanno ricevuto il via libera dalle autorità sanitarie portoghesi per mantenere l’evento, dopo aver presentato un particolare protocollo di organizzazione e misure di mitigazione nel contesto di una crisi COVID-19 che rimane teso. È previsto un sistema di supporto e informazione – soprattutto per i piloti in arrivo dall’estero – ei concorrenti interessati a partecipare riceveranno tutte le informazioni utili dall’organizzatore (info@rampadeboticas.com).

La Rampa de Boticas è una novità del Campionato Europeo e sta approfittando dell’assegnazione del FIA Hill Climb Masters alla Rampa de Falperra-Braga (8-10 ottobre), che di solito ospita l’evento europeo, per garantire l’organizzazione del Turno portoghese nella stagione 2021. Boticas, una città di circa 6.000 abitanti nel distretto di Vila Real, nel nord del Portogallo, ospita da diversi anni un round del campionato nazionale di salita in salita. Il percorso di 5,03 km ha una superficie notevole e un tracciato vario, con una serie di curve speciali che richiederanno un’ottima memorizzazione da parte dei piloti che lo scopriranno (https://www.fia.com/events/european-hill- campionato-salita / stagione-2021 / rampa-de-boticas / mappa-gara). Grazie all’impegno del Comune, la maggior parte delle dotazioni di sicurezza installate lungo il percorso è simile a quella utilizzata sui circuiti.

Boticas avrà anche l’onore di inaugurare il regolamento basato sul “Performance Factor” (Pf – www.fiaperformancefactor.com) per le cosiddette auto chiuse del Campionato Europeo FIA Categoria 1.

Sono in fase di lancio diversi nuovi servizi specifici per l’edizione 2021 del Campionato Europeo FIA, tra cui una piattaforma comune di registrazione per i piloti (https://registrations.fia.com/ehc), una bacheca virtuale (per la pubblicazione di documenti ufficiali e risultati prima, durante e dopo ogni evento, compreso il live-timing – https://chronomoto.hu/fiahillclimb/) e un sistema comune di verifiche tecniche e controlli per ogni evento, sotto la direzione di un delegato tecnico permanente e di un osservatore tecnico, entrambi nominato dalla FIA.

Dopo la gara portoghese, e com’è prassi da molte stagioni, il Campionato proseguirà il weekend successivo in Spagna, sul percorso della Subida Internacional Al Fito.