Il pilota Francesco Carini è secondo di classe nel Campionato Italiano Velocità Montagna

Il driver marchigiano Francesco Michea Carini dopo la seconda posizione alla 37^ edizione della Cronoscalata Pedavena-Croce D’Aune, chiude il 2019 con l’argento nella Classe 1000 la sua partecipazione in questo avvincente Campionato Italiano CIVM per vetture moderne, al volante della Wolf Thunder motorizzata Aprilia by BestLap.

La stagione in nella massima serie delle cronoscalate in montagna di Francesco Carini finisce con il secondo posto nella Classe 1000 tra le monoposto di categoria E2SS con la bellissima rossa Wolf Thunder messa a disposizione dalla Scuderia romana BestLap. Andato in archivio il dodicesimo round del Campionato Italiano Velocità Montagna a Pedavena, con un risultato finale di stagione deciso dalle condizioni meteorologiche. Il tempo incerto ha condizionato il risultato del bravo pilota marchigiano e reso difficilissima la scelta degli pneumatici adatti per poter affrontare gli oltre 7 chilometri del tracciato bellunese.

Francesco Carini in prova 2 Sabato 19 ottobre, sotto una pioggia incessante, era riuscito ad essere addirittura quarto assoluto nei primi due settori del tracciato, più veloce con un motore 1000 di cilindrata dei diretti avversari e davanti alle vetture di cilindrata 3.000. Poi Domenica in gara 1, con un tracciato reso bagnato e viscido in molti tratti, ha pagato eccessivamente la scelta di usare gomme slick che non sono mai entrate in temperatura pesando sul risultato cronometrico.

Il team BestLap aveva messo a disposizione di Carini una vettura molto performante, sicuramente velocissima sul fondo bagnato. Ma l’umidità presente sull’asfalto dei 7 chilometri del tracciato di Pedavena hanno reso necessaria la scelta che ha condizionato il risultato finale.

“Potevamo festeggiare con il primo posto assieme al team BestLap  ha dichiarato Francesco Carini– ma le condizioni meteo troppo variabili non ci hanno favorito. In prova eravamo velocissimi, soprattutto con fondo bagnato, ma in gara le condizioni erano di asciutto e umido fino a metà percorso e viscido nel resto del tracciato, nelle zone del sottobosco. Con simili condizioni avremmo dovuto usare gomme intermedie, che non avevamo. Mi spiace non aver portato a casa la coppa di Classe E2SS alla fine di questo Campionato, nonostante le mie sole 5 partecipazioni su 12 e dovendo scartare Sarnano perchè presente con una vettura di altra categoria. La Scuderia BestLap ha dato il massimo, ringrazio tutti i componenti di questo team fantastico”.

La stagione 2019 si è conclusa con la prova bellunese e Carini ha così portato a casa il secondo posto in campionato nella classe 1000 motori motociclistici.

Facebook Page Mikea

Classifiche Campionato Italiano CIVM 2019

Video Pedavena 2019

X