Inter Cars Ucka, Giacomazzi sfiora io bis

Questo articolo è anche in formato audio

Funny Team, grazie al pilota della Lancia Delta, raccoglie il secondo assoluto, in HAKS Formula Driver Kup, mentre Zanta chiude ai piedi del podio nella serie istriana.

Abano Terme (PD), 19 Luglio 2021 – Poco più di quattro secondi hanno separato Franco Giacomazzi dalla doppietta oltre confine e, dopo aver firmato l’assoluta allo Signum Max Formula Driver, il pilota di Funny Team ha sfiorato la vittoria al Formula Driver Inter Cars Učka.

L’appuntamento croato, valevole come secondo round della HAKS Formula Driver Kup, vedeva il portacolori della scuderia di Abano Terme, al volante della propria Lancia Delta Evo Proto, presentarsi, lo scorso weekend, nei panni della lepre da inseguire essendo attuale leader.

Pronti, via e nell’unica sessione di prova il cronometro confermava quanto visto a Giugno ed un Giacomazzi in grande spolvero siglava la terza prestazione assoluta, in scia al treno di testa.

Nella prima tornata di gara effettiva il cronometro si confermava amico, anche sul tracciato situato nella parte nord orientale dell’Istria, e la berlinetta torinese chiudeva al secondo posto nella generale, stesso risultato anche in classe 6, a poco più di un secondo da Poropat.

Unico italiano iscritto alla serie Giacomazzi vedeva l’opportunità di inanellare uno storico bis, in vista della successiva manche, ma l’arrivo della pioggia comprometteva i piani della vigilia.

Il secondo gradino del podio assoluto nonché di classe 6, pur con una buona dose di amaro in bocca, consentono alla prima punta di Funny Team di confermare la vetta della classifica di provvisoria nel campionato, sia per quanto riguarda la generale che nella propria categoria.

Sapevo che sarebbe stata impegnativa” – racconta Giacomazzi – “e che rispetto a Buzet qui la lotta sarebbe stata più dura. Il tracciato di Učka è molto tecnico. Bisogna avere tanta memoria e coraggio, per tenere giù il piede dove si fa la differenza. Stavo andando molto bene perchè, dopo la prima manche, ero ad un niente dal primo assoluto. Purtroppo, nel pomeriggio, è arrivata la pioggia ed ho dovuto rinunciare alle gomme slick. Passando a delle rain non freschissime ero consapevole di non poter spingere e, data la situazione del campionato, ho preferito non rischiare. Tra il puntare a giocarsi la vittoria e portare a casa punti importanti ho preferito scegliere la seconda opzione. Sono ancora primo assoluto ed in classe 6. Il prossimo evento di Ogulin, a fine Agosto, mi vedrà all’esordio ed arrivare da primo in classifica è il modo migliore per affrontare questa trasferta. Grazie alla mia famiglia ed a tutto il Funny Team.”

Più che buono il passo dimostrato anche dall’altro portabandiera di Funny Team, Steev Zanta, impegnato ad Učka nel Prvenstvi Istarske Riviere, al volante della sua Renault 5 GT Turbo.

Reduce dall’apparizione opaca di Buzet, penalizzata da problemi tecnici, il pilota di Bicinicco partiva a testa bassa durante le prove, autore del terzo tempo di classe 6 e vicino ai migliori.

Un acuto rallentato dal cambiamento repentino delle condizioni meteo che lo hanno visto mantenere un passo accorto, fruttando un quarto posto finale sotto una pioggia incessante.

Speravo di fare un risultato migliore” – racconta Zanta – “ma, con la pioggia, non me la sono sentita di rischiare. Mi accontento del quarto posto e cercherò di rifarmi in futuro. Grazie a tutti.”