Ivan Pezzolla sarà su Lamborghini alla Castellana di Orvieto

Questo articolo è anche in formato audio

Il driver pugliese esordisce sulla Huracàn Super Trofeo nell’attesa finale nazionale di TIVM dal 22 al 24 ottobre, affiancato dalla Squadra Corse ufficiale sulla super car di gruppo GT. Prevista la diretta ACI Sport streaming e TV.
Sanna: “Desideriamo raccogliere dati per favorire chi corre con le nostre auto”

Ivan Pezzolla sale per la prima volta in gara sulla Lamborghini Huracan Super Trofeo alla 48^ La Castellana Orvieto, che sarà finale Nazionale di TIVM dal 22 al 24 ottobre. Le fasi clou della competizione saranno trasmesse in streaming ed in diretta su ACI Sport TV (228 Sky).
Alla gara umbra la Lamborghini Huracan in versione Super Trofeo del pilota fasanese, sarà seguita sul campo dai tecnici della Squadra Corse ufficiale, coordinata dallo stesso Giorgio Sanna, responsabile delle attività sportive e dei monomarca della Casa di Sant’Agata Bolognese.
Sarà un banco di prova impegnativo per il driver e coordinatore di Safe Emotion, realtà che gestisce il Levante Circuit, di cui Pezzolla è Direttore, dove svolge numerose attività non solo sportive, oltre a quella di istruttore e collaudatore. Ivan Pezzolla vanta un titolo italiano Racing Start in CIVM, dove è sempre una presenza di spicco ed si è particolarmente distinto anche sui prototipi.

Francesco Montagna (Scuderia valle dItria, Lamborghini Huracan 92)

La Castellana Orvieto rappresenta la prima edizione delle finali nazionali di Trofeo Italiano Velocità Montagna. Un precedente assoluto per la serie cadetta ACI Sport dal 22 al 24 ottobre in Umbria, dove si ritroveranno i migliori protagonisti delle zone nord, centro e sud, per il confronto diretto finale e la conquista dei Trofei assoluto e di categoria. Per Pezzolla si tratta di un esordio sulla super car ufficiale da 5200 cc, attualmente protagonista in ogni serie in circuito, ma anche nel gruppo GT del Campionato Italiano Velocità Montagna con i suoi 620 cavalli.
Quella affidata al pilota pugliese di Fasano, che è tester Lamborghini, è una partecipazione con la quale la casa di Sant’Agata Bolognese vuole acquisire direttamente dei dati da usare per l’ottimizzazione e lo sviluppo delle auto già impegnate nelle gare in salita, ma anche per considerare la possibilità di un programma dagli orizzonti più ampi.
Ivan sarà al via di una gara di particolare importanza dove l’emozione sarà doppia, schierarsi nuovamente davanti al semaforo dello start e gareggiare in una competizione molto sentita ed attesa, che il pilota ed istruttore di guida ha voluto onorare dopo due stagioni di assenza dai calendari.

Ivan Pezzolla: -“E’ un’esperienza che attendo con trepidazione. Sono molto gratificato che Lamborghini ed il Direttore Sanna abbiamo condiviso l’invito di iniziare il nostro lavoro di raccolta dati proprio da Orvieto, di cui vivremo insieme la prima edizione da finale nazionale. Ho recuperato completamente il problema alla spalla e sono pronto per questo esaltante fine settimana”-.
Giorgio Sanna, Lamborghini Head of Motorsport: “Le gare in salita sono da sempre una componente storica e di successo del nostro automobilismo sportivo nazionale, rileviamo una costante crescita di richieste di nostre vetture racing da parte degli addetti ai lavori e pertanto abbiamo scelto di sostenere il nostro tester Ivan Pezzolla in questo round del TIVM valevole come finale nazionale con la Huracán Super Trofeo Evo, al fine di capire le caratteristiche tecniche da ottimizzare per competere nel gruppo GT 2022 supportando al meglio tutti i team che decideranno di correre con le nostre vetture”.
La Lamborghini Huracan dispone di motore V10 aspirato 5.2 litri che eroga una potenza massima di 620 cv a 8.250 giri, da gestire con cambio sequenziale a 6 marce X-Trac.