La 46° Catania Etna si disputerà il 26 e 27 giugno

Questo articolo è anche in formato audio

Sono stati giorni particolarmente intensi quelli vissuti alle falde del vulcano più alto d’Europa… quando già era tutto pronto per la fase calda della manifestazione, qualcosa di ancora più caldo, incandescente direi, ha messo tutto in discussione: la notte tra il 18 ed il 19 l’Etna ha ripreso ad eruttare e con le sue spettacolari fontane di lava, accompagnate da una nube di cenere ha messo in crisi il versante est del vulcano. Il comitato organizzatore si è riunito d’urgenza e per tutta la giornata è stato un turbinio di telefonate e di confronti con le autorità preposte. La decisione, difficilissima da prendere, è stata di rinviare la gara, poiché la sicurezza è messa dall’organizzatore Mike Cannizzaro al primo posto tra le priorità dell’allestimento della manifestazione. Consultato anche l’istituto di Geofisica e Vulcanologia, nessuno ha infatti potuto garantire che un evento simile non possa verificarsi di nuovo nelle prossime ore e che questa volta il vento non indirizzasse la cenere sul tracciato, senza considerare la possibilità che un eventuale evento ancora più consistente poteva portare alla revoca dell’ordinanza di chiusura della strada che permette l’accesso alle parti sommitali dell’Etna. Per questa sua prudenza Mike Cannizzaro, presidente della Street Racers, è stato ringraziato dal Prefetto di Catania. Presa questa decisione è partita la corsa alla nuova data: un incrocio di telefonate bollenti che è durato sino al tardo pomeriggio soprattutto con il Delegato Regionale Acisport Daniele Settimo, il presidente della Commissione Velocità in Salita Alessandro Battaglia, ed è stata definita la nuova data del 27 giugno. E’ doveroso ringraziare soprattutto il Delegato Regionale Daniele Settimo per la totale disponibilità e proattività dimostrata e gli Automobil Club di Ascoli e Di Acireale per aver concesso il Nulla Osta alla concessione di questa data, il primo in quanto organizzatore della concomitante prova di CIVM Coppa Paolino Teodori, ed il secondo da organizzatore della Giarre Milo che si disputerà due settimane dopo la 46° Catania Etna. Resta inteso che i 184 iscritti paganti per l’organizzatore sono confermati, ma chiunque volesse recedere dall’iscrizione, perché non disponibile per la nuova data, può fare richiesta della restituzione della tassa già versata. Siamo inoltre fiduciosamente in attesa che Acisport autorizzi la riapertura delle iscrizioni in modo che chi non aveva avuto modo di aderire alla data del 22/23 maggio possa inserirsi per il weekend del 26/27 giugno. Le autorizzazioni restano confermate alla stessa stregua, quindi l’evento sarà SENZA PUBBLICO. Appuntamento dunque al Municipio di Belpasso per le verifiche sportive e tecniche venerdì 26 giugno, le prove scatteranno sabato 26 alle 9:00, mentre la gara il 27 alle ore 9:30 e sarà trasmessa in diretta da Video Mediterraneo sul canale 11 ed in HD sul canale 511.

                                                                                                                               ufficio stampa Scuderia Catania Corse