La 58^ Alghero Scala Piccada pronta alle verifiche

Entra nel vivo la competizione organizzata dall’Automobile Club Sassari che dal 27 al 29 settembre sarà valida per il Trofeo Italiano Velocità Montagna nord e sud. Domani, dalle 16 alle 20.30 le operazioni preliminari, sabato le ricognizioni e domenica le due salite di gara. Tra i nomi più attesi su vetture di vertice oltre Simone Faggioli, Francesco Conticelli, Diego Degasperi, Luigi Fazzino, Angelo Marino, Sergio Farris, Marco Satta e Giuseppe Vacca


Alghero (SS) 26 settembre 2019. La 58^ Alghero – Scala Piccada è pronta ad entrare nella fase clou del programma del week end di gara. La competizione organizzata dall’Automobile Club Sassari, da domani, venerdì 27 settembre, fino a domenica 29, sarà 16° e conclusivo round di Trofeo Italiano Velocità Montagna sud e 12° e terzultimo di TIVM nord. Primo atto del week end sardo saranno le operazioni preliminari con le verifiche sportive e tecniche, per i 77 piloti regolarmente iscritti, dalle 16 alle 20.30 presso l’Hotel “Green Sporting” nei pressi del percorso di gara. Sabato 19 alle 10, si accenderanno i motori per gli ammessi al via alla volta delle ricognizioni dei 6,285 Km della SS 292 per prendere familiarità col tracciato e decidere le regolazioni delle auto da corsa in vista delle due salite di gara. Domenica 29 settembre sempre alle 10 il Direttore di Gara Fabrizio Fondacci darà lo start a gara 1, a cui seguirà gara 2. Sarà disponibile un servizio navetta per raggiungere il percorso di gara.Una Alghero – Scala Piccada dal sapore un pò internazionale, me decisamente tricolore, vista la nutrita presenza di tanti piloti protagonisti della massima serie nazionale. Spicca naturalmente la presenza di Simone Faggioli su Norma M20 FC, biposto di gruppo E2SC ufficiale dotata di pneumatici Pirelli, il fiorentino della Scuderia Best Lap fresco del suo 13° scudetto, vinto domenica scorsa in Sicilia alla Coppa Nissena, che si è aggiunto all’11° alloro continentale. Dalle scene europee arriva anche il trentino della Vimotorsport Diego Degasperi su Osella FA 30 Zytek, stessa vettura ma di nuovissima fabbricazione quella del trapanese di Marsala Francesco Conticelli, il giovanissimo driver che appena domenica scorsa è salito sul podio a Caltanissetta alla sua terza gara con l’Osella FA 30. Da Salerno il portacolori Speed Motor Angelo Marino, in perfetta intesa con la Lola Zytek F.3000. Osella FA 30 nei colori Porto Cervo Racing anche per Marco Satta che gioca in casa. Riflettori puntati su due giovani sardi che brillano sempre più nel tricolore 2019, come Sergio Farris e Giuseppe Vacca, sia il pilota di casa sia l’olbiese saranno sulle Osella PA 2000 Honda, curata dal Team Dalmazia per Farris, che ha finalmente trovato le giuste regolazioni nelle ultime gare, mentre preparata dal Team Paco 74 Corse la biposto di Vacca, inseguito dalla sfortuna da metà stagione ed ancora non tornato al massimo del potenziale dopo il principio d’incendio avuto ad Ascoli. Dalla Sicilia arriva anche il nisseno Giovanni Carfì sulla Tatuus F. Renault per dare la caccia ai punti di classe E2SS 2000. Rivelazione del CIVM 2020 il 20enne siracusano Luigi Fazzino, già ottimo kartista, che sulla Osella PA 21 Jrb Suzuki ha vinto la categoria ed anche la classifica under a Caltanissetta e vuole accumulare il massimo dell’esperienza. Per le biposto con motore derivato dalla serie di gruppo CN l’umbro Daniele Filippetti su Ligier JS 51 cerca la conferma per il TIVM nord, anche se dovrà fronteggiare Alberto Dall’Oglio su Norma e Marco Naldini su Osella PA 21 EVO. Il veneto Michele Mancin sulla Ferrari 458 curata dalla Gaetani Racing arriva in Sardegna a caccia dei punti definitivi per la categoria nel girone nord. Tra silhouette di gruppo E2SH sfida annunciata tra il calabrese Gabry Driver, neo vincitore della Coppa 1600 e Giuseppe Rocco Agnello su Lotus Exige. Molti i nomi accreditati anche nell’estremo gruppo E1 dove si segna il ritorno in gara del bolognese  Fulvio Giuliani al volante della evolutissima Lancia Delta EVO che porta i colori della sarda Team Autoservice Motorsport. Sempre nella classe regina oltre 3000 in cerca di punti TIVM nord l’ascolano Amedeo Pancotti su BMW M5, mentre per il sud il calabrese Ennio Donato alfiere della Porto Cervo Racing. Tra le lady ci sarà l’umbra Paola Pascucci su MINI. In gruppo N l’olbiese Mario Murgia sempre protagonista sulla Mitsubishi EVO X duellerà con Stefano Marrone sulla versione Lancer EVO IX della 4×4 giapponese. Nel gruppo Racing Start Plus la punta della Novara Corse Gianluigi Grossi su Renault Clio mira a ipotecare il Trofeo di gruppo, ma dovrà fronteggiare gli attacchi Luca Attoresi su Honda Civic, mentre in classe 1400 sarà occasione preziosa per il siciliano Domenico Gaetano Budano di afferrare la coppa di classe 1.4. Driver pugliesi di provata esperienza sono Domenico Tinella e Angelo Loconte sule MINI di gruppo Racing Start. Tra le motorizzazioni aspirate il siciliano Giovanni Grasso su Renault Clio è in testa e mira dritto al trofeo di gruppo dove la concorrenza arriva dalla Sardegna con Alessio Piredda, ma soprattutto dalla Calabria con Gianluca Rodino e Mario Iantorno, tutti sulle Citroen Saxo di classe 1.6.
Tutte e info sono disponibili su www.scalapiccada.it .
L’Ufficio Stampa
Rif. Rosario Giordano

ErregiMedia

X