La Salita dei Monti Iblei 2021 inaugura il TIVM sud

Questo articolo è anche in formato audio

Numerose le adesioni già pervenute alla gara ragusana promossa dal Comune di Chiaramonte Gulfi con l’organizzazione di Promoter Kinisia, prima stagionale anche per il Campionato Siciliano dal 16 al 18 aprile. Iscrizioni aperte fino aInconfondibile il richiamo della Salita Monti Iblei, lo confermano le iscrizioni già pervenute numerose alla gara promossa dal Comune di Chiaramonte Gulfi ed organizzata da Promoter Kinisia con il supporto dell’Associazione Cinquecentisti Chiaramontani. 

In crescita continua anche le richieste di informazioni a promotori ed organizzatori sulle strutture ricettive in occasione della gara, come le continue visite sul sito www.salitamontiiblei.it . 

La data di chiusura delle iscrizioni è fissata per lunedì 12 aprile, ma il fermento e l’interesse verso la competizione che storicamente richiama i migliori nomi delle cronoscalate dell’intero sud Italia sono decisamente elevati.

La Salita Monti Iblei 2021 sarà la gara inaugurale del Trofeo Italiano Velocità Montagna sud e del Campionato Siciliano sia per auto moderne, sia per auto storiche. Sugli 8,5 Km della S.P.7 che unisce l’area artigianale al centro storico di Chiaramonte Gulfi, si riproporranno le storiche sfide di cui il tracciato è teatro sin dal 1957, anno in cui la competizione si stabilì nel caratteristico centro ibleo, noto per arte, tradizione, cultura e le sue specialità enogastronomiche.

L’edizione 2021 deve rinunciare alla presenza di pubblico sul tracciato, ma saranno massicci i flussi di informazioni che raggiungeranno gli interessati.

Nell’ Albo d’Oro della gara il massimo numero di vittorie è 8, un primato condiviso dal grande catanese Enrico Grimaldi e dall’inossidabile pilota di Comiso Giovanni Cassibba. Proprio Cassibba sarà al via dell’edizione 2021 e con lui ci sarà anche il giovane Samuele, entrambi pronti alle sfide di vertice. A quota 6 successi c’è il catanese Campione Siciliano Domenico Cubeda, che non perderà occasione per continuare la sua rincorsa al record in una gara verso la quale non ha mai nascosto una particolare predilezione. Sono però diversi i nomi che già con le iscrizioni aperte possono garantire di voler ambire al successo. Nel 2019 alle spalle di Cubeda si classificarono due giovanissimi come il trapanese Francesco Conticelli ed il siracusano Luigi Fazzino.

Si delinea sempre più un’edizione ad alta tensione e dunque, ad alta emozione quella dalla provincia di Ragusa darà il via alla serie cadetta nazionale.

L’Ufficio Stampa

ErregiMedia