Le gare del weekend di Vimotorsport

Vittorio Veneto (TV) – Tricolore montagna, European HillClimb, e Campionato Italiano Rally sono questi gli ingredienti di un fine settimana assai competitivo in casa Vimotorsport.

🇮🇹 Numeri importanti per il sodalizio trevigiano all’Alpe del Nevegàl che per la sua 48^ edizione sarà valida per il Campionato Italiano Velocità Montagna, per il TIVM zona nord e come terzultimo atto del Campionato austriaco.
Sono ben ventitrè gli alfieri della scuderia presieduta da Antonio Tomasi iscritti alla competizione bellunese e tutti pronti a dare il massimo nelle rispettive classi per affrontare al meglio i 5,5 chilometri d’asfalto che da Caleipo salgono sino all’Alpe in Fiore.
Tra le autostoriche non potevano mancare l’esperto Roberto Vincenzi che porterà in gara la fida BMW M3 E30 di gruppo J2 N oltre 2000 e Florian Rottonara con la piccola, ma veloce Fiat Giannini 650NP di categoria TC700. Nella Produzione di Serie tornerà a vestire tuta e casco dopo uno stop forzato di più di tre mesi il vittoriese Remo De Bastiani che tenterà la scalata della classe 1600 con la bianca Honda Civic EK4, nella 2000 invece saranno allo start Fabio Zanette e Massimo Cerri su Renault Clio Williams e Michele Da Ros su Renault Clio RS, mentre in Racing Start 2.0 sarà la volta di Paolo Venturi e Flavio Vettoretto che affronteranno le rampe del Nevegàl a bordo delle Renault Clio RS.
Produzione Evo 2000 per la Fiat Uno Turbo IE del rallista Leonardo Cesaro e classe A1600 per il bellunese Fontana Kyd e la sua Peugeot 208. Adriano Pilotto si propone come prim’attore nella categoria 2000 del gruppo Racing Start Plus con l’Honda Civic Type R ed in N 1600 a difendere i colori del team di Vittorio Veneto ci penserà la Peugeot 106 di Elia Favaro il quale è determinato a bissare il successo ottenuto in Vallecamonica.
In E1 Italia sarà pronto ad essere ancora una volta protagonista ed a incamerare punti pesanti in ottica campionato il piemontese Giovanni Regis con la sua ottima Peugeot 106 1.6, una nuova sfida attende anche il trevigiano Alex Bet che porterà in gara la consueta Peugeot 205 GTI nella classe 2000 dove si troverà ad affrontare il compagno di colori Maurizio Boschi con l’Opel Astra Kit.
Si preannuncia combattuto il gruppo GT dove troveremo il rientrante Luciano Cristini con la bella Porsche 992 GT3 Cup oltre 3000, categoria E2-SH, invece, per il sempre competitivo Michele Ghirardo e la sua spettacolare Lotus Exige Cup 260 con la quale affronterà i contendenti al tricolore della classe oltre 3000 dove sarà presente anche il trentino Matteo Moratelli con la Lamborghini Gallaro LP560 dopo il buon debutto stagionale al Bondone.
Tra le vetture a ruote scoperte Alberto Scarafone e l’Osella PA21 CN 2000 sono pronti a ripetere la bella prestazione offerta alla recente prova di Rieti, tra le biposto di gruppo E2-SC gareggerà il lucano Achille Lombardi su Osella PA2000 da 2 litri mentre in E2-SS ci saranno Francesco Turatello con la Wolf GB8 Thunder da 1000 cc, Gino Pedrotti con la Formula Renault Tatuus di classe 2000 e Diego Degasperi con l’Osella FA30 Zytek 3000.

🇵🇱 Sesto atto del FIA European HillClimb Championship 2022, la 13^ edizione dell’Hill Climb Limanowa vedrà allo start sui 5490 metri del percorso il trentino leader della classifica di Categoria 2 Christian Merli con l’Osella FA30 Judd LRM di classe D/E2-SS 3000 ed il compagno di team Alexander Hin su Osella FA30 Zytek da 3000 cc.

🇮🇹 Il quarto atto del tricolore asfalto, il Rally Lana, vedrà schierato al via Mattia Zanin che, affiancato in questa occasione da Andrea Budoia, affronterà le sette speciali della manifestazione biellese al volante della Renault Clio Rally4 della NDM con l’obiettivo di testare e sviluppare la nuova vettura francese della struttura toscana senza però perder di vista il cronometro.

www.vimotorsport.it