L’edizione 2021 della European Hill Race a Eschdorf non si svolgerà

Questo articolo è anche in formato audio

L’Union des Pilotes, organizzatore della cronoscalata Eschdorf / Lussemburgo, la cui 32a edizione avrebbe dovuto svolgersi nel fine settimana dal 30 aprile al 2 maggio 2021, è dispiaciuta di dover annunciare la sua decisione di annullare l’evento a causa dell’attuale crisi sanitaria.

Possiamo essere sicuri che l’evoluzione della situazione sanitaria ci permetterà di competere nella nostra manifestazione di inizio maggio? Potremmo tranquillamente accogliere come in passato un numero di quasi 200 piloti internazionali e in base alle condizioni meteorologiche fino a più di 4.000 spettatori, di cui circa la metà provengono da Belgio, Francia, Germania, paesi -Inferiore, dall’Inghilterra, dalla Svizzera ? Sarebbe ipotizzabile, se necessario, limitare o addirittura vietare l’accesso del pubblico ad un evento all’aperto e come allora considerare di coprire i costi organizzativi, la vendita dei biglietti d’ingresso per i quali normalmente copre circa la metà del budget necessario? È ragionevole richiedere il supporto finanziario e / o logistico dei nostri affezionati sponsor, a loro volta martoriati dalla pandemia sul piano economico, senza poter dare loro alcuna garanzia sulla fattibilità dell’evento, o in che forma potrebbe? e quali sarebbero i reali vantaggi pubblicitari secondo le restrizioni in vigore da inizio maggio?

Tante domande che i vertici dell’Unione Piloti si sono posti attorno al loro presidente Alain Pier, tante domande a cui è impossibile rispondere oggi, a cui sarà impossibile rispondere tra un mese, due mesi. Tuttavia, per organizzare un evento di tale portata, il carico di lavoro, l’investimento in tempo e mezzi finanziari sono troppo importanti per un gruppo relativamente piccolo di volontari se la realizzazione è così incerta, per non dire non plausibile. Allo stesso modo, la specificità dei luoghi con parte del parco assistenza al centro del villaggio e quindi a stretto contatto con i residenti costituisce un ulteriore problema in questa fase della pandemia.

Proprio come l’anno scorso, l’Union des Pilotes è quindi costretta ad applicare il freno di emergenza prima di dover sostenere ciecamente i primi costi organizzativi: “Le nostre riserve finanziarie non sono tali da poterci prendere il rischio di un’edizione ‘a porte chiuse’ o addirittura annullato all’ultimo minuto. Inoltre, alcuni dei nostri rari volontari sono al momento meno disponibili a causa della situazione sanitaria, il che complica ulteriormente il compito. È quindi con il cuore pesante che abbiamo deciso all’unanimità in seno al comitato organizzatore di annullare l’edizione 2021 della European Hill Race a Eschdorf in programma per il fine settimana del 1 maggio, sperando che un futuro più sereno ci permetta di riprenderci presto. “