Nuovo sesto posto assoluto per Angelo Marino su Osella PA 30 Zytek alla Luzzi Sambucina

Questo articolo è anche in formato audio

LUZZI – Come avvenuto due domeniche fa a Morano, anche nell’altra tappa cosentina del Campionato Italiano di Velocità in Montagna 2021, la 25esima Luzzi-Sambucina, Angelo Marino ha colto di nuovo il sesto posto assoluto con l’Osella Pa 30 Zytek del team di Christian Merli.

Il salernitano della Speed Motor ha coperto i 6150 metri del tracciato con i tempi di 3’18”75 e 3’19”69, per un totale aggregato di 6’38”44, che significa anche quinto piazzamento nel gruppo E2-SC e terzo nella classe 3000. Marino si conferma dunque a un livello eccellente in un contesto ancora molto competitivo. “Avrei potuto fare meglio in gara 1 – ha spiegato – perché nell’ultimo intermedio ho alzato di un secondo rispetto alle prove, a causa dell’errore commesso in una curva: sono arrivato infatti un po’ lungo e questo ha inciso sul tempo. In gara 2, ho voluto forzare nel primo settore e sempre in una curva sono incappato in un’altra sbavatura che mi è costata 2”, poi ho recuperato bene terreno, contenendo all’arrivo di 94 centesimi il ritardo nel raffronto con gara 1. Alla fine, un bilancio senza dubbio buono: certamente, bisogna continuare a stare sopra la vettura per migliorare le prestazioni, cercando magari di apportare qualche modifica come avvenuto in questo caso, con qualche flap in più nella parte anteriore”. Prossimo appuntamento con il tricolore della montagna il 4 e 5 settembre: la 38esima Pedavena-Croce d’Aune è l’ultima salita del nord.

Ufficio stampa