Ottima prestazione di Achille Lombardi al Neveg

Questo articolo è anche in formato audio

Achille Lombardi e la Osella PA21 JrB 1000 si aggiudicano entrambe le gare del Nevegal sia in classe che in gruppo Moto.

Il tanto atteso Campionato Italiano Velocità Montagna 2020 è finalmente cominciato e lo ha fatto nel migliore dei modi, sulle Alpi bellunesi con un bel sole e tanti partecipanti nonostante le restrittive regole anti Covid-19. Per Achille Lombardi le incognite erano davvero tante dopo una pausa lunghissima dall’ultima gara dello scorso anno e le tante modifiche alla Osella PA21 JrB. Fedeli alla classe 1000 e con il peso ormai vicino al limite la meta di essere competitivi per il Gruppo Moto non è più utopica. Fin dalle prove è chiaro che il lavoro svolto dai fratelli Petriglieri (LRM) si nota, anche il minor peso incide su nuove regolazioni di assetto ed aerodinamica e nella seconda salita di prova è già record. Lombardi è ora consapevole di poter fare bene. Domenica in gara 1 una sbavatura alla partenza lo innervosisce ma alla fine chiude con un ottimo 2.39,91. La sfida in classe 1000 con il veloce Cassibba è vinta ma soprattutto è il più rapido dell’intero lotto motorizzato moto (1400-1600) riuscendo a star davanti alle Osella JrB 1600 di Maroni e Miglionico.
In gara 2 si vorrebbe scendere ancora ma allo stesso tempo bisogna non rischiare troppo, vien fuori un tempo gemello 2.39,90 che risulta il nuovo record di categoria e vale la vittoria di classe e di gruppo Moto.
Il riferimento delle CN 2000 è ormai superato, nonoin classifica assoluta assieme alle 2000 e 3000 libere.
Promossa la squadra in prima linea con Carmine Napoletano al debutto con i colori del Team Puglia, pronti alla seconda sfida a Gubbio il 23 Agosto.