Pikes Peak rimandata al 30 agosto

Questo articolo è anche in formato audio

Mentre la pandemia di COVID-19 continua a colpire tutti in tutto il mondo, il Consiglio di amministrazione della Pikes Peak International Hill Climb ha deciso di rimandare la 98^ edizione. La gara non si svolgerà il 28 giugno 2020, ma sarà invece programmata per domenica 30 agosto.

“Con un pieno riconoscimento e comprensione relativi all’attuale situazione del Coronavirus, il nostro Consiglio di amministrazione ha deciso di rinviare la Race to the Clouds fino al 30 agosto”, ha dichiarato Tom Osborne, presidente del consiglio di amministrazione di PPIHC . “Come tutti gli americani comprendono in questi tempi difficili, ci sono numerosi fattori che possono influenzare la decisione di posticipare, annullare o riprogrammare i principali eventi sportivi, a livello nazionale e internazionale – tra cui la Pikes Peak International Hill Climb. La sicurezza dei nostri concorrenti, fan, volontari e partner è la nostra principale preoccupazione mentre andiamo avanti. “

Fan Fest, che attira ogni anno più di 30.000 appassionati di corse nel centro di Colorado Springs, sarà fissato per venerdì 28 agosto.

“La nostra famiglia Pikes Peak International Hill Climb è importante per noi e riteniamo che questa sia l’opzione migliore oggi. Siamo fiduciosi che i team di gara, i concorrenti e i loro equipaggi, insieme ai nostri fedeli fan, sosterranno questo cambiamento. Sappiamo che questa gara è iconica e tremendamente importante per il mondo delle corse automobilistiche e la nostra comunità, ma la sicurezza e la salute di tutti i soggetti coinvolti è la nostra priorità assoluta “, ha affermato Megan Leatham , direttore esecutivo.

Verrà rilasciato un programma della settimana della gara riveduto e gli aggiornamenti verranno pubblicati sul sito Web www.ppihc.org . Per ricevere gli aggiornamenti di Race News via e-mail, si prega di e-mail information@ppihc.org 

Fonte: www.ppihc.org