Record di iscritti al 2° Slalom Torre del Mito. Sono 62

Questo articolo è anche in formato audio

PARTE L’ASSALTO DEI RALLISTI AGLI SPECIALISTI DELLO SLALOM. GARA A PORTE CHIUSE-DIRETTE CANALI SOCIAL

Sono ben 62 i partecipanti al 2° Slalom “Torre del Mito”, in programma sabato 27 e domenica 28 marzo nel Salento (con il focus puntato soprattutto su Santa Cesarea). E si parla già di un primo record, visto che lo scorso anno gli iscritti erano 44.

Alla prima gara automobilistica su strada del 2021 prenderanno parte vetture guidate da driver pugliesi, ma anche diversi piloti provenienti da Abruzzo, Molise e Campania (soprattutto dalla zona di Salerno molto ricca di specialisti dello slalom, vincitori nelle rispettive categorie).

Nell’elenco degli iscritti figura il campione della prima edizione: il campano Francesco D’Amore, su Fiat 127 Classe E1 1150. Sempre da Salerno arriverà Marcello Bisogno, sempre su Fiat 127 E1 1400. Sulla fantastica litoranea salentina arriveranno a sfidarsi da Lucera padre e figlio: Giuseppe contro Domenico Palumbo su vetture Sport Prototipo. Sempre nella categoria Sport Antonio Lavieri da Policoro e Gabriele Greco da Lecce. Su Radical Giorgio Santantonio, salentino di Cutrofiano. Sarà un debutto ufficiale per la vettura del salentino di Parabita Daniele Cataldo, su un’auto costruita dal padre Onofrio insieme al costruttore Barracuda. Nelle categorie Prototipi E2SH c’è la partecipazione del casaranese Antonio Sergi, su Fiat 126, che lo scorso anno ha lottato per il podio contro D’Amore.

A rappresentare la categoria dei rallisti, molto nutrita nel Salento, ci saranno Marco De Marco e Maurizio Di Gesù su Skoda Fabia R5 del Team Colombi, Fabrizio D’Amico su Clio Super 1600 e Antonio Forte su Peugeot 207 Super 2000.

Ecco gli orari di domani, domenica 28 marzo. Lo start del giro di prova è in programma per le 9. La partenza per la prima manche di gara è fissata alle ore 11. Per le ore 17 è prevista la cerimonia di premiazione a Santa Cesarea Terme secondo il protocollo di sicurezza anti-covid.

L’organizzazione della gara è curata dalla scuderia Asd Motorsport Scorrano in collaborazione con Aci Lecce del presidente Aurelio Filippi Filippi. La kermesse vanta il patrocinio della presidenza del Consiglio della Regione Puglia, del Comune di Santa Cesarea Terme e delle Terme di Santa Cesarea Spa. Da segnalare che i primi cinque piloti della classifica assoluta verranno premiati con il “Trofeo Città di Santa Cesarea Terme”, offerto dall’amministrazione comunale della cittadina adriatica guidata dal sindaco Pasquale Bleve.

La strada scelta per la competizione è stata inserita dal mensile di automobilismo Quattroruote, nel numero di giugno 2002, al 5º posto tra le dieci strade più belle d’Italia. La sp 358, gia’ strada statale delle terme Salentine da Otranto a Leuca. Questa gara di Slalom è iscritta al calendario nazionale ed è valida per il “Campionato Interregionale Puglia, Basilicata e Molise”.

La tipologia di gara scelta è quella dello slalom, che permette di utilizzare tratti di strada in pendenza, ricco di curve di vario raggio. Il tracciato si snoda lungo la litoranea per 3 km e 400 metri. I rettilinei sono interrotti da ben 8 postazioni di birilli che servono ad abbassare la velocità media sotto gli 80 km all’ora, rendendo il percorso sicuro. Si tratta di una sfida di abilità e non di velocità. Il regolamento di questa kermesse permette la partecipazione di vetture formula, sport, prototipi e turismo, sia moderne che storiche.

C’è grande entusiasmo tra gli organizzatori. “Il lavoro di squadra paga sempre – sottolinea Santo Siciliano, presidente della scuderia Motorsport Scorrano -. A confermarlo sono le numerose iscrizioni all’evento. Merito dunque alla grande collaborazione e della passione che è intercorsa con il presidente di Aci Lecce Filippi Filippi, con la direttrice di Aci Lecce Napolitano e con l’Ufficio Sportivo Aci”. Poi Siciliano, ideatore della kermesse, aggiunge: “C’è grande interesse attorno a questa gara di slalom, in quanto si tratta della prima competizione del 2021. Si potrà svolgere questa tipologia di gara grazie al protocollo anti-Covid realizzato da Aci Sport, Coni e Ministero della Salute ed è attuabile anche in zona rossa. Ovviamente la gara si svolgerà in sicurezza, senza la presenza del pubblico”.

Sarà dunque una kermesse a porte chiuse, ma verrà garantita la copertura mediatica con il gruppo Sud Salento Rally, che, in collaborazione con la scuderia salentina, ha programmato delle dirette web di tutte le fasi delle gara. La diretta potrà essere seguita anche sulle pagine Facebook Sud Salento Rally, Radio Ok e Automotive in Salento.

In questo 2021 è stato allestito uno Speciale Challenge a cura della concessionaria MPM Spa Ford di Lecce. Ci sarà la sfida tra ben 9 vetture Ford Ka Plus in assetto da corsa con 9 piloti che si affronteranno per la speciale classifica. Sono mezzi studiati appositamente per le corse e partecipano in diversi campionati in tutta Italia. Tra i piloti il giovanissimo Nicolò Pezzuto (figlio di Massimiliano, già campione italiano Turismo), lo specialista dello Slalom Alessandro Arvizzigno, il pilota “Over” Aldo Garrisi, si rivedrà Rudi Costa di Ruffano e debutto assoluto per Francesco Brogna. Cambia sedile per il foggiano Massimo Sansone: da navigatore esperto nei rally al volante nelle Ka Plus. Occhio al giovane pilota di Casarano, Gabriele Scappaldi, già partecipante alle gare di Formula Challenge e Slalom.

Intanto, a causa della zona rossa, è stata rinviata a nuova data la seconda edizione della parata di auto storiche e sportive “Track On Sp358 delle Terme Salentine”. A comunicarlo è Automobile Club Lecce.

Scorrano, 27 marzo 2021

L’Ufficio Stampa

MSS SCORRANO MOTORSPORT