Roberto Malvasio dal rally Golfo dei Poeti a “Lo Spino”

Questo articolo è anche in formato audio

Archiviata la gara spezzina, ora è atteso dalla salita toscana

Tornato a disputare un rally su strada dopo sei anni, Roberto Malvasio ha archiviato con soddisfazione l’esperienza al “Golfo dei Poeti”, disputato nello spezzino nel fine settimana e a cui ha preso parte in coppia con Martina Balducchi ed al volante della Renault Clio Williams gruppo A della FT Car, una vettura con cui ha gareggiato e vinto tanto in passato.

L’obbiettivo di partenza era quello di divertirsi ed arrivare in fondo – osserva il pilota di Ronco Scrivia – e lo abbiamo raggiunto anche se con diverse difficoltà. Prima tra tutte, il ritorno alla guida con le note e per questo debbo dire che la mia “naviga”, con la sua bravura e la sua esperienza, è stata davvero fondamentale. Secondariamente, la pioggia caduta nella notte prima della gara ci ha messo un po’ in sofferenza con le gomme, in quanto non disponevamo di pneumatici adatti alla prima frazione; è andata meglio nell’ultimo passaggio ma ormai il rally volgeva al termine. Ad ogni modo, ci siamo divertiti senza correre rischi e questo è l’importante”.

L’attenzione di Roberto Malvasio torna ora sulle cronoscalate: il portacolori della Winners Rally Team ritroverà le salite in occasione della 48^ edizione de “Lo Spino”, la mitica Pieve Santo Stefano – Passo dello Spino, in programma dall’11 al 13 settembre prossimi in Toscana e valida per il TIVM (Trofeo Italiano Velocità Montagna), gara in cui si rimetterà al volante della Seat Leon TCR di Gruppo Racing Start Plus che gli sarà messa a disposizione dalla DP Racing de L’Aquila.