Secondo posto di classe per Eric Nicchi nella 42° Coppa del Chianti Classico

Questo articolo è anche in formato audio

CAMPIONATO ITALIANO DI VELOCITA’ IN SALITA AUTO STORICHE: ERIC NICCHI SECONDO DI CLASSE MA NON SODDISFATTO DELLA PRESTAZIONE DELLA SUA ALFA ROMEO GIULIA

CASTELLINA IN CHIANTI – Secondo posto di classe per Eric Nicchi nella 42esima edizione della Coppa del Chianti Classico, gara fra le più importanti nel calendario del Campionato Italiano di Velocità in Salita Auto Storiche, ora intitolata a Uberto Bonucci. L’eugubino della Speed Motor, che al volante della sua Alfa Romeo Giulia corre nella classe T1300 del II Raggruppamento, ha impiegato 4’56”99 per coprire in manche unica gli 8 chilometri del tracciato, accusando un ritardo di 5”28 nei confronti del vincitore, Roberto Panunzi su Mini Cooper. Un risultato che non soddisfa Nicchi: “Purtroppo, siamo lontani dal 4’49” che è nelle mie possibilità – ha detto – tanto più che sono praticamente arrivato a 4’57”. L’auto non è al momento performante e quindi dovremo cercare di risistemarla assieme al preparatore in vista dell’appuntamento finale dall’8 al 10 ottobre con la Coppa Faro di Pesaro. Siamo in dirittura di arrivo e non voglio farmi sfuggire il titolo tricolore di classe e dello Challenger”.

26 settembre 2021

Ufficio stampa

                www.scuderiaspeedmotor.it