Simone Faggioli in viaggio per Skradin

Questo articolo è anche in formato audio

Siamo in viaggio per Skradin, Croazia, per la prima uscita stagionale del Team. Tantissimi iscritti e soprattutto tantissimi piloti italiani.
Rifletto sul fatto che sono molto, molto amareggiato per il mancato nulla osta allo svolgimento della Trento Bondone. Sarebbe stato un importantissimo messaggio positivo di ripartenza in Italia, una dimostrazione per tutti di come l’impegno, la volontà e la determinazione siano la base per far continuare a vivere il motorsport. Sono dispiaciuto prima di tutto per il grande lavoro fatto dalla Scuderia Trentina capitanata da Dalmeri e dall’ACI, lavoro reso vano da una burocrazia ostica ingiustamente solo in determinati frangenti e verso determinati settori. In secondo luogo penso anche all’economia che gira intorno alle nostre manifestazioni, che avrebbe comunque fatto lavorare a pieno strutture albeghiere e di ristorazione (cosa da non sottovalutare in un momento così delicato per tutti). Il mio totale sostegno oggi è per Fiorenzo Dalmeri e la Scuderia Trentina, non mollate! Siamo con voi!
Chiedo ai tanti organizzatori che hanno dato la loro disponibilità allo svolgimento della propria gara di continuare a lavorare perché gli eventi vengano svolti. Noi piloti (e insieme a noi tutte le aziende che lavorano e vivono anche grazie al mondo delle salite) saremo sulla linea di partenza pronti a schiacciare l’acceleratore al semaforo verde 💪

(Foto Trento Bondone 2019)

Fonte: Facebook