Speed Motor presente a Sarnano

Questo articolo è anche in formato audio

PARTE IL CIVM 2021 A SARNANO CON IL FORFAIT DI ANGELO MARINO. ALFIERI DELLA SPEED MOTOR SONO SERGIO FARRIS FRA LE MONOPOSTO FORMULA CON LA LOLA FA 30 EVO; VINCENZO OTTAVIANI IN GRUPPO N E POI SAURO ROSSI E IL 19ENNE ESORDIENTE ALESSANDRO PICCHI NELLA RACING START

Riparte finalmente il Campionato Italiano di Velocità in Montagna e la prima tappa del 2021, posticipata di tre settimane rispetto alla data originaria del 2 maggio, la 30edizione del trofeo Lodovico Scarfiotti sui 9977 metri di lunghezza della cronoscalata Sarnano-Sassotetto, divenuta oramai una classica della specialità. Purtroppo, per la Speed Motor si registra un inatteso forfait: quello del salernitano Angelo Marino su Osella Pa 30 nella classe 3000 del gruppo E2-SC. Sopraggiunti problemi durante lo shakedown di collaudo della vettura hanno messo fuori gioco Marino, costretto a rimandare al prossimo appuntamento l’esordio stagionale e assoluto con la nuova vettura. Sono allora quattro i portacolori che terranno alto il nome della scuderia, con pilota di punta Sergio Farris sulla Lola Fa 30 Evo (classe 3000 della E2-SS) messagli a disposizione ancora dal team Dalmazia di patron Pasquale Scaramella. “Quest’anno è senza dubbio più dura – ha dichiarato Farris alla vigilia della partenza per Sarnano – perché intanto fra gli avversari diretti ci sono i due “big” della salita, Simone Faggioli e Christian Merli, poi vengono gli altri, sempre forti, anche se con i quali me la posso battere; d’altronde, questo bisogna fare se uno vuoe compiere il salto di qualità. Confido molto sulle risposte che l’auto ci ha dato nei test finora effettuati”. Al via ci sarà anche Vincenzo Ottaviani con l’intenzione di recitare un ruolo da protagonista nella classe 1600 del gruppo N al volante della sua Citroen Saxo rispolverata dopo il lungo periodo di riposo. Gli altri due conduttori sono impegnati nella Racing Start: Sauro Rossi con la Peugeot 106 in una nutrita classe 1.6 e poi l’ultimo arrivato in casa Speed Motor: si tratta di Alessandro Picchi, 19enne “figlio d’arte” eugubino, che debutta in assoluto nelle salite dopo la parentesi “propedeutica” nel karting. Il padre, Andrea, è stato protagonista con i prototipi formula e ora tocca ad Alessandro, al volante della Peugeot 308 Gti in una classe 1.6 turbo nella quale troverà avversari chiamati Antonio Scappa e Angelo Loconte. “E’ ovvio che qualche consiglio mio padre me lo abbia dato – ha sottolineato Alessandro Picchi – e soprattutto per ciò che riguarda il tracciato, quindi sarà per me una gara all’insegna dell’esperienza”. Dopo le verifiche tecniche e tecniche e amministrative di venerdì 21 maggio dalle 12.30 alle 19.30, sabato 22 a partire dalle 9 si disputeranno le due sessioni di prove ufficiali e domenica 23 la gara in manche unica con inizio alle 11.

20 maggio 2021

Ufficio stampa
Claudio Roselli