Trasferta ricca di conferme per Drace al 54° Trofeo Luigi Fagioli

Nella scenografica cornice di pubblico che ha affollato la zona paddock e le tribune naturali lungo i 4150 metri del percorso che dalla ridente cittadina medievale di Gubbio porta a Madonna della Cima, il sempre incisivo e concreto Denny Zardo ottiene l’ennesimo risultato di prestigio conquistando la terza posizione assoluta nel Trofeo Luigi Fagioli al volante della Norma M20 FC che sta sviluppando insieme al Team Drace.
Il nono round del Campionato Italiano Velocità Montagna ha visto il trevigiano della Best Lap sfruttare a pieno le due salite di prova per effettuare le dovute regolazioni sulla biposto di gruppo E2-SC migliorando costantemente i suoi parziali e passando da un quarto posto ottenuto nella prima salita del sabato al terzo della seconda.

La domenica mattina, il forte driver accusa, nel corso di Gara 1, un eccessivo sottosterzo che lo porta a prender qualche rischio di troppo e non gli permette di esprimersi al meglio, ma questo non gli impedisce di abbassare ulteriormente il tempo fatto segnare nella seconda tornata di prove e di occupare la terza posizione assoluta.
Subito dopo il via di Gara 2 si abbatte sulla Gola del Bottaccione un forte temporale che causa dei ritardi nelle partenze. Il Team Drace si è immediatamente messo al lavoro per modificare il settaggio della vettura e permettere così a Zardo di difendersi dagli attacchi degli avversari e preservare la terza posizione nella generale conquistando anche il secondo posto di gruppo E2-SC e di classe 3000.

Cristina De Bastiani

Team Drace

X