Tredici rappresentanti della scuderia RO racing alla Monte Erice

Questo articolo è anche in formato audio

Tredici piloti difenderanno i colori della scuderia RO racing alla Monte Erice, cronoscalata valevole per il Campionato italiano della montagna per auto moderne e storiche che si disputa a Trapani, in Sicilia, questo fine settimana.

Fine settimana intenso per la scuderia RO racing, i rappresentanti del sodalizio di Cianciana saranno impegnati domani e domenica alla Monte Erice, prova siciliana del campionato italiano velocità della montagna per auto moderne e storiche.

Saranno tredici le vetture a scendere in strada per affrontare le due salite che faranno classifica. Tra le storiche nel Primo Raggruppamento Salvatore Mannino sarà al via con una Porsche 911 2000. Nel Secondo Raggruppamento Claudio La Franca porterà al debutto una fiammante Porsche 911. Sempre nella stessa categoria continuerà la sua avventura nella massima serie nazionale Matteo Adragna.

“È stato un campionato per me in chiaro scuro, solo a Pesaro penso di aver ritrovato la giusta concentrazione – ha detto Matteo Adragna – nella gara di casa voglio dare il massimo”.

Determinato anche Claudio La Franca: “Svezziamo una macchina nuova dopo un anno di stop, Erice è un tracciato che da sempre prediligo. Ci tengo a far bene”.

Nel Terzo Raggruppamento Vincenzo Serse, che ha già conquistato il titolo italiano nella classe Tc 1150, sarà al via della gara di casa, per consolidare la sua vittoria. Nello stesso raggruppamento Natale Mannino proverà, con la sua Porsche 911, un attacco alla vetta della classifica di campionato. Nella stessa classe del palermitano, con vetture gemelle alla sua, ci saranno Giacomo Giannone e Oliver Oliveri. Tra le silouette del Terzo Raggruppamento ai nastri di partenza con la sua Giannini 650 ci sarà Samuele Taormina.

“Anche se con poche probabilità sul campionato ho voluto onorare, con la mia presenza il team Guagliardo e la mia scuderia – ha riferito Mannino – l’obiettivo è quello di vincere”.

Mimmo Guagliardo con una Porsche 911 di Gruppo B sarà al via del Quarto Raggruppamento.

“Continuo lo sviluppo della Porsche 911 Gruppo B – ha detto Mimmo Guagliardo – spero di ottenere ulteriori riferimenti importanti”.

Alla sessione della gara riservata alle bicilindriche prenderà parte Carmelo Cappello.

Tra le vetture moderne che parteciperanno alla gara valevole per il CIVM ci saranno: Fabrizio Ferrauto con una Peugeot 106 RS 1.4, Salvatore Davì con una Peugeot 106 Prod E 1.4 e Massimo Simonte
con una Peugeot 106 rally Prod s 1600.