Tris di Fabio Emanuele allo Slalom dei Trulli

Questo articolo è anche in formato audio

Terza manche e terza vittoria per Fabio Emanuele, ancora una volta il più veloce di tutti. Dietro la sua Osella quella di Luigi Vinaccia, Terzo tempo per Giuseppe Giametta su Formula Gloria. Solo quarto Salvatore Venanzio per un birillo toccato con la sua Radical SR4.

Con il tempo di 2’25” e 95 centesimi, Fabio Emanuele si aggiudica anche la terza e ultima manche valida per la vittoria dello Slalom dei Trulli, terzo appuntamento nel calendario del Campionato Italiano Slalom 2020. Il campione molisano, su Osella PA 9/90 Alfa Romeo, taglia il traguardo dei 3500 metri del percorso di gara con un vantaggio di 4″ e 74 centesimi su Luigi Vinaccia, anche lui al via della competizione su una potente Osella PA 9/90 con motore Honda. Gradino più basso del podio, con 150,75 punti, per Giuseppe Giametta, il più veloce tre le vetture monoposto con una Formula Gloria B4. Solo quarto un generoso Salvatore Venanzio che, nel cercare il limite utile alla conquista di una vittoria, trova, con la sua Radical SR4 Suzuki, un birillo e dieci punti di penalizzazione. Gli stessi punti che fanno scivolare Girolamo Ingardia in quinta posizione assoluta con la sua Formula Ghipard. Fabio Di Cristofaro e e Antonino Di Matteo, entrambi su Formula Gloria, sono, rispettivamente, sesto e settimo assoluto davanti a Carmelo Coviello su Osella PA 21 Viktor Suzuki. Eugenio Barbone, nono su Radical SR4 Suzuki, precede sul traguardo Donato Catano, per la terza volta in altrettante salite, il più veloce in Gruppo E2 SH su A112 Proto. Miglior tempo in Gruppo Speciale Slalom per Agostino Fallara su Fiat 127 emulato in Gruppo E1 Italia dal solito Antonino Marzuillo su Renault Clio RS. In Gruppo N è Ignazio Bonavires, su Peugeot 106, a scrivere il suo nome come quello del più veloce della manche e lo stesso fa Angelo Vaccaro in Gruppo A su una Citroën Saxo Vts.