Trofeo Olympia, il recupero di Polinago

Questo articolo è anche in formato audio

Dopo il rinvio di fine Settembre, a causa di avverse condizioni meteo, Collecchio Corse tornerà con Munarini, Lanzi, Pregheffi e Borelli, tutti alla ricerca di un positivo epilogo.

Felino (PR), 03 Novembre 2021 – Il tempo dell’attesa è finalmente terminato e, dopo l’annullamento di fine Settembre, Domenica 7 Novembre giungerà il momento di giocarsi gli ultimi assi nella manica per puntare al Trofeo Olympia, in occasione dello Slalom Polinago.

Quattro i portacolori di Collecchio Corse al via, tutti pronti a difendere, ancora una volta, l’onore della scuderia di Felino, alla ricerca di un finale di stagione che gratifichi gli sforzi dell’annata.

Partita ormai chiusa, per quanto riguarda il campionato, per un Nicolas Munarini che, già fuori dal podio, si concentrerà sulla caccia ad un risultato prestigioso, per chiudere in bellezza.

Il pilota di Baiso, alla guida di una Peugeot 106 Rallye, sarà affiancato da Arianna Teneggi.

Ho cambiato categoria verso la fine dell’anno” – racconta Munarini – “ed ho iniziato a correre con Arianna Teneggi. Vogliamo vedere se ci troviamo in sintonia ed infatti puntiamo, per il prossimo anno, a passare nella categoria Rally. Sono alla ricerca di nuove emozioni e condividere l’abitacolo con Arianna è un bello stimolo. Cercheremo di fare del nostro meglio.”

Lotta serrata quella che aspetta il vincitore della Coppa Romagna Slalom, Alessandro Lanzi, il quale sarà chiamato a difendere, assieme a Luisa Ruiu sulla Renault 1.8 16 valvole gruppo A, la vetta della classifica Rally 2000, dovendo gestire un margine di sole quattro lunghezze.

Il percorso di Polinago ci piace molto” – racconta Lanzi – “perchè è tecnico ma anche veloce, ideale per la nostra Clio. Cercheremo di chiudere il campionato vincendo anche il Trofeo Olympia. Ci piacerebbe regalarci e regalare a Collecchio Corse il bis in questa stagione 2021.”

Una sfida che vedrà protagonista non solo il pilota di Toano ma anche un determinato Milo Pregheffi, alle note Anita Lamberti Zanardi, che mirerà al titolo tra le oltre duemila nel rally.

Il pilota di Felino, di nuovo al volante della Subaru Impreza curata da Soretti, dovrà recuperare i tre punti che lo separano dalla prima posizione, avendo tutte le carte in mano per poter vincere.

Proveremo a vincere per portare a casa il campionato” – racconta Pregheffi – “perchè vogliamo riscattare la delusione della Coppa Romagna Slalom. Dovremo essere più di due al via per prendere punti utili. Vogliamo sfruttare la conoscenza di un percorso che ci piace molto.”

Polinago con il coltello tra i denti anche per Daniele Borelli e la sua Fiat 126 Proto.

Il pilota di Baiso, escluso dalla lotta per la vittoria tra le Sport, può ancora sognare il secondo.

Per quanto riguarda il campionato i giochi ormai sono fatti” – racconta Borelli – “ma ci piacerebbe poter resistere e portare a casa il terzo posto in classe Sport. Sarebbe bello provare a prendere il secondo ma sarà molto difficile. Ci proveremo e vedremo il risultato.”