Vittoria schiacciante per Antonio Scappa al debutto sulla Peugeot 308 GTI

Questo articolo è anche in formato audio

IL 6 VOLTE CAMPIONE ITALIANO SI È IMPOSTO NELLA TAPPA INAUGURALE DEL CIVM CON UN OTTIMO RISCONTRO CRONOMETRICO: 5’44”31

foto Unopuntootto

RIETI – Ottimo inizio sti stagione per il reatino volante Antonio Scappa che nella prima prova del CIVM – Campionato Italiano Velocità della Montagna, disputata lo scorso 22 e 23 maggio, ha conquistato una perentoria vittoria al 30° Trofeo Lodovico Scarfiotti.

Il portacolori della Scuderia Best Lap, alla guida della Peugeot 308 GTI curata dalla DP Racing ha dominato la classifica dedicata alle vetture di stretta derivazione di serie, le Racing Start, dimostrando sin dalle prove del sabato di essersi adattato velocemente alla novità tecnica imposta dalla Federazione in questo 2021, ovvero l’utilizzo di gomme stradali invece della slick da gara nel gruppo RS.

«È stato un weekend molto particolare – spiega Scappa – in quanto nel precampionato si è provato davvero poco, quindi quello di sabato in prova è stato un vero e proprio debutto su una vettura nuova, tutta da scoprire. La Peugeot 308 è una macchina davvero performante, e forse anche questo ha reso “traumatico” l’apprendistato con questi pneumatici stradali, perché bisognava forzare l’istinto di andar forte, tenendo sempre a mente che non si corre più con gomme da gara. Prima di arrivare qui pensavo che il livello di grip fornito da queste coperture fosse diverso, ma ho constatato che è di molto inferiore a quello della gomma racing. La cosa che più mi ha destabilizzato, e che mi ha costretto a cambiare approccio alla gara, è la frenata: gli spazi si sono allungati in maniera esponenziale, sia per la tenuta appunto in frenata, sia perché la velocità di inserimento in curva e di percorrenza devono essere nettamente inferiori. Si ragiona su un ritardo prestazionale, rispetto al livello racing, nell’ottica del 35, 40%.
Per quanto riguarda la gara, domenica tutto è andato come previsto, guidando senza esagerare sui quasi 10 km del tracciato di Sarnano, uno dei miei percorsi preferiti.
In più, c’è stato un bel duello in casa DP Racing con il giovanissimo Alex Picchi che, anche lui su una vettura gemella della mia, anche se al debutto in una gara in salita, ha mostrato delle ottime doti velocistiche: un bravissimo ragazzo da tenere d’occhio per il futuro!».

La classifica finale vede issarsi al primo posto Scappa ,con un vantaggio di 7.16 secondi su Picchi, e di 10.37 su Ammirabile (Mini Cooper JCW) che chiude il podio di gruppo Racing Start.

La prossima tappa del CIVM si disputerà già nel prossimo fine settimana, in provincia di Udine, dove si correrà la 51ª Verzegnis – Sella Chianzutan.

Il calendario del CIVM 2021
23 Maggio 30° Trofeo Scarfiotti Sarnano-Sassotetto, Marche
30 Maggio 51ª Verzegnis – Sella Chianzutan, Friuli-Venezia Giulia
13 Giugno 50° Trofeo Vallecamonica, Lombardia
27 Giugno 60ª Coppa Paolino Teodori, Marche
4 Luglio 70ª Trento Bondone, Trentino-Alto Adige
18 Luglio 60ª Alghero Scala Piccada, Sardegna
1 Agosto 56° Trofeo Luigi Fagioli, Umbria
8 Agosto 10ª Salita Morano – Campotenese Calabria
22 Agosto 25ª Luzzi Sambucina, Calabria
5 Settembre 38ª Pedavena – Croce D’Aune, Veneto
19 Settembre 63ª Monte Erice, Sicilia
26 Settembre 66ª Coppa Nissena, Sicilia

Ufficio Stampa
RacingPressNews